• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.0/03129/009/ ... [Non escludere alcun tipo di ricerca sulle staminali adulte ed embrionali dai bandi per accedere ai finanziamenti pubblici]



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/3129/9/14 presentato da DONATELLA PORETTI
martedì 22 maggio 2012, seduta n. 210

Il Senato,
premesso che:
da molto tempo chi si batte per i diritti degli animali e per la libertà di ricerca scientifica denuncia l'intollerabile sofferenza provocata sugli animali dalle pratiche sperimentali, auspicando l'utilizzo di metodi alternativi che possano sostituire la prassi vivisettoria;
la ricerca sulle cellule staminali umane rappresenta una delle più importanti frontiere dello sviluppo biomedico del nostro tempo, con una vastissima articolazione di possibilità operative;
molte patologie degenerative, ovvero quelle malattie che sono l'esito di un processo distruttivo o alterativo a carico di un organo o di un tessuto, possono trovare una risposta concreta nella ricerca sulle staminali;
la strada delle cellule staminali umane consentirebbe di realizzare una sperimentazione specie specifica capace di rendere anacronistico l'utilizzo del modello animale;
se l'utilizzo degli animali nella sperimentazione terminerà, questo sarà dovuto solo al fatto che altre pratiche più rigorose, perché specie-specifiche, e quindi maggiormente predittive, sostituiranno il modello animale;
il "quando" di questo passaggio è determinato, in Italia, da una legislazione che penalizza la ricerca sulle cellule staminali embrionali a causa della legge n. 40/2004;
nelle more di una revisione della legge, e in particolare del divieto di ricerca su embrioni sovrannumerari o sui cosiddetti "orfani", la legge consente l'importazione di linee di staminali embrionali ottenute all'estero ai fini di ricerca;
se la legge, infatti, non vieta la ricerca sulle staminali anche embrionali, ma solo la ricerca su embrioni e la possibilità di ottenere da questi le staminali, le ulteriori difficoltà per i nostri ricercatori, che possono ottenere dall'estero linee di staminali embrionali, sono nella possibilità di accedere a finanziamenti pubblici, visto che i bandi per la ricerca con le staminali hanno fino ad oggi escluso i progetti con quelle embrionali, discriminando e rallentando questo tipo di ricerca;
impegna il Governo
a non escludere alcun tipo di ricerca sulle staminali adulte ed embrionali, purché consentita dalla legge, dai bandi per accedere ai finanziamenti pubblici.
(0/3129/9/14)
PORETTI, PERDUCA, AMATI