• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/16023 [Rinnovo del fondo nuovi nati]
LEGGI ANCHE IL TESTO DELLA RISPOSTA ALL'INTERROGAZIONE
Testo della risposta scritta



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-16023 presentata da PIERFELICE ZAZZERA
lunedì 14 maggio 2012, seduta n.631
ZAZZERA, MURA e PALAGIANO. - Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro dell'economia e delle finanze. - Per sapere - premesso che:

l'articolo 4, comma 1, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2, ha istituito, presso la Presidenza del Consiglio dei ministri, un fondo rotativo dotato di personalità giuridica, denominato «fondo di credito per i nuovi nati» volto a favorire l'accesso al credito delle famiglie con un figlio nato o adottato nell'anno di riferimento, con una dotazione di 25 milioni di euro per ciascuno degli anni 2009, 2010, 2011, attraverso il rilascio di garanzie dirette, anche fideiussorie alle banche e agli intermediari finanziari;

il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze del 10 settembre 2009, ha stabilito i criteri e le modalità di organizzazione e di funzionamento del fondo, di rilascio e di operatività delle garanzie;

il finanziamento concesso alle famiglie può essere utilizzato per qualunque tipo di spesa e deve essere restituito in un periodo limite di cinque anni;

oltre al fondo nuovi nati, esiste anche il cosiddetto bonus bebè, un contributo erogato dalle regioni per sostenere le famiglie in difficoltà che abbiano bambini nati tra il 1o gennaio ed il 31 dicembre 2011;

agli interroganti risulta che le banche convenzionate non hanno ancora avuto alcuna conferma per il rinnovo del fondo nuovi nati -:

se quanto riportato in premessa corrisponda al vero. (4-16023)