• Testo del comunicato del Governo

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
. Consiglio dei Ministri n.21 del 03/04/2012


3 Aprile 2012

Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi alle ore 9,45 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, Mario Monti.

Segretario il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Antonio Catricalà.

Il Consiglio dei Ministri nella seduta odierna ha esaminato dieci leggi regionali su proposta del Ministro per gli affari regionali, Piero Gnudi.

Nell’ambito di tali leggi, il Consiglio ha deliberato l’impugnativa dinanzi alla Corte Costituzionale della legge della Regione Calabria n. 6 del 03 febbraio 2012, contenente “Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 18 luglio 2011, n. 24, recante: "Istituzione del Centro Regionale Sangue". La delibera di impugnativa è motivata dal fatto che la legge contrasta con l’articolo 2, commi 80 e 95, della legge n.191/2009 (che impone alle regioni di rimuovere i provvedimenti, anche legislativi, che siano di ostacolo alla piena attuazione del piano di rientro dal disavanzo nel settore sanitario) e, inoltre, viola gli articoli 117, terzo comma, 120 e 81 della Costituzione.

Per altre leggi regionali il Consiglio dei Ministri ha deliberato la non impugnativa. Si tratta delle seguenti leggi:

1) Legge Regione Calabria n. 1 del 03 febbraio 2012 “Modifiche ed integrazioni alla legge regionale n. 47 del 23 dicembre 2011.”

2) Legge Regione Calabria n. 2 del 03 febbraio 2012 “Modifiche ed integrazioni alla legge regionale n. 47 del 23 dicembre 2011.

3) Legge Regione Calabria n. 3 del 03 febbraio 2012 “Misure in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza della pubblica amministrazione regionale ed attuazione nell'ordinamento regionale delle disposizioni di principio contenute nel decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150.”

4) Legge Regione Calabria n. 4 del 03 febbraio 2012 “Misura in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro nonché di efficienza e trasparenza dell'amministrazione del Consiglio regionale.”

5) Legge Regione Valle Aosta n. 1 del 30 gennaio 2012 “Disposizioni in materia di aziende turistiche. Modificazioni di leggi regionali.”

6) Legge Regione Valle Aosta n. 2 del 30 gennaio 2012 “Modificazioni alle leggi regionali 5 settembre 1991, n. 44 (Incentivazione di produzioni artigianali tipiche e tradizionali), e 21 gennaio 2003, n. 2 (Tutela e valorizzazione dell'artigianato valdostano di tradizione).”

7) Legge Regione Friuli Venezia Giulia n. 1 del 13 febbraio 2012 “Norme urgenti per il contenimento delle emissioni inquinanti da benzo(a)pirene, arsenico, cadmio e nichel sul territorio regionale.

8) Legge Regione Liguria n. 1 del 07 febbraio 2012 “Norme per sostenere lo sviluppo delle micro, piccole e medie imprese liguri.”

9) Legge Regione Umbria n. 2 dell’8 febbraio 2012 “Rendiconto generale dell'Amministrazione della Regione Umbria per l'esercizio finanziario 2010.

Inoltre, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali, il turismo e lo sport, ha nominato il dottor Pier Luigi CELLI Presidente dell’ENIT – Agenzia nazionale del turismo, a seguito dei pareri favorevoli delle competenti Commissioni parlamentari.

Il Consiglio è terminato alle ore 10,00