• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.0/03194/005/ ... [Semplificare le procedure destinate alla realizzazione in ogni regione di depositi costieri con funzioni di stoccaggio gp]



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/3194/5/01 presentato da GIOVANNI LEGNINI
giovedì 22 marzo 2012, seduta n. 367

Il Senato,
esaminato il decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, recante disposizioni urgenti in materia di semplificazione e sviluppo (A.S. 3194),
premesso che:
la competitività economico internazionale del nostro sistema produttivo richiede la certezza dell'approvvigionamento energetico continuo, senza interruzione o intermittenze, assicurabile solo attraverso la dotazione di un sistema diffuso di scorte d'obbligo;
è necessaria, proprio per dotarsi delle citate scorte d'obbligo, la realizzazione di aree adeguate di stoccaggio anche di gpl destinato alla vita delle imprese e delle famiglie dei consumatori finali non servite dalla rete nazionale disponibile, per le numerose carenze infrastrutturali conduttive;
visto il complesso delle disposizioni contenute dal decreto legislativo n. 22 del 31 gennaio 2001;
tutto ciò premesso, impegna il governo
ad attivare, per il tramite del ministero dello sviluppo economico, misure idonee per semplificare le procedure destinate alla realizzazione in ogni regione di depositi costieri con funzioni di stoccaggio gpl, da realizzarsi anche in prossimità di infrastrutture portuali e destinati a garantire le scorte d'obbligo di gas di petrolio liquefatto;
a valutare la possibilità di incaricare, al fine di assicurare speditezza alle singole azioni amministrative di evidente interesse nazionale, il provveditorato regionale alle opere pubbliche ad individuare la figura di un interlocutore istituzionale unico, per l'istruttoria sollecita e la conseguente definizione dei procedimenti autorizzativi avviandi dagli operatori economici interessati del settore;
a disporre indirizzi strategici immediati alle articolazioni centrali e territoriali della pubblica amministrazione competente, affinché i soggetti economici tenuti al mantenimento delle scorte d'obbligo di gpl possano presentare le proposte tecniche di cui al presente ordine del giorno in maniera che le attività istruttorie dei relativi procedimenti autorizzativi si possano concludere al massimo entro dodici mesi dalla protocollazione dell'istanza documentale;
ad incaricare il ministero dello sviluppo economico di sovraintendere al buon andamento delle procedure descritte adottando tutte le iniziative amministrative necessarie.
(0/3194/5/01)
LEGNINI, INCOSTANTE