• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.4/07061 [Affidare la delega ai servizi segreti ad un Sottosegretario]



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-07061 presentata da DOMENICO GRAMAZIO
martedì 13 marzo 2012, seduta n.690

GRAMAZIO - Al Presidente del Consiglio dei ministri - Premesso che:

il quotidiano "Il Tempo" di lunedì 12 marzo 2012 riporta l'articolo del giornalista Maurizio Piccirilli dal titolo "C'erano trattative con le famiglie degli ostaggi. Rivelazioni del gruppo Boko Haram". Restano sullo sfondo gli eventuali errori compiuti nel corso del blitz dalle forze armate britanniche, note come teste di cuoio;

come riporta Maurizio Piccirilli, l'operazione ha avuto un'accelerazione per evitare che le famiglie degli ostaggi in mano al gruppo terroristico proseguissero le trattative per la definizione ed il pagamento di un riscatto. L'intransigenza inglese nei casi di rapimento ha portato alla determinazione di compiere il blitz con un brevissimo preavviso proprio per impedire questo genere di trattative;

il Presidente del Consiglio dei ministri ha sino ad oggi ritenuto di non conferire alcuna delega sui servizi segreti;

considerato che a giudizio dell'interrogante sarebbe opportuno procedere a tale delega,

l'interrogante chiede di sapere:

se il Presidente del Consiglio dei ministri intenda affidare la delega ai servizi segreti ad un Sottosegretario per una più puntuale ed armonica gestione di questa pesante responsabilità, cosa che è avvenuta nei passati Governi, quando è stata affidata la delega ai servizi segreti a Sottosegretari alla Presidenza del Consiglio dei ministri;

nel caso in cui la richiamata delega non sia conferita, se non intenda indicare i motivi che ne hanno impedito il conferimento.

(4-07061)