• Testo interrogazione a risposta scritta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/15078 [Informazioni sulla falena Antispila oinophylla]
LEGGI ANCHE IL TESTO DELLA RISPOSTA ALL'INTERROGAZIONE
Testo della risposta scritta



BITONCI. - Al Ministro per le politiche agricole, alimentari e forestali, al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare. - Per sapere - premesso che:
l'Antispila oinophylla, è una falena originaria del Nord America ed è descritta per la prima volta sulla rivista ZooKeys da un gruppo di ricerca internazionale al quale l'Italia partecipa con la Fondazione Edmund Mach di San Michele all'Adige e con l'università di Padova;
questa nuova specie di falena che sta infestando i vigneti del Padovano intaccando le foglie dell'uva, è stata scoperta nel 2007 a Trento, e successivamente nei vigneti del Nord Italia, a Trento, Belluno, Vicenza, Verona e Brescia, ma a detta del professor Mario Baldessari della Fondazione E. Mach-Istituto Agrario di S. Michele all'Adige che ha partecipato allo studio, potrebbe sconfinare ed interessare tutta Italia;
per classificare questa specie, i ricercatori, coordinati da Erik van Nieukerken del centro della biodiversità dei Paesi Bassi (Ncb Naturalis), hanno sequenziato il dna della falena e studiato la sua morfologia. Caratterizzata da ali nere con macchie argentate, questa falena è molto piccola; ha un'apertura alare di circa 6 millimetri;
si è verificato che la specie non è conosciuta nel resto d'Europa, ma proviene dal Nord America dove, quando è larva, si ciba di molte specie di uve selvatiche -:
se il Governo sia a conoscenza della problematica e dell'eventuale incidenza sulla produzione di vino;
se il Governo abbia intenzione di monitorare il fenomeno che potrebbe espandersi e interessare tutto il Paese.
(4-15078)