• Testo interrogazione a risposta scritta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/15014 [Nuova organizzazione degli istituti scolastici]



MURGIA. - Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. - Per sapere - premesso che:
gli istituti scolastici primari e di secondo grado sono oggi distribuiti in maniera uniforme su tutto il territorio nazionale;
l'attuale geografia delle autonomie scolastiche consente agli alunni di poter assolvere senza troppe difficoltà il proprio obbligo scolastico;
in passato l'autonomia speciale di alcune regioni o la particolare conformazione orografica di alcune zone del Paese avevano già consentito deroghe ai parametri imposti dal dicastero;
il Ministero intende portare avanti un programma di graduale razionalizzazione delle autonomie scolastiche;
il procedimento coinvolgerà centinaia di istituti in tutte le regioni e, secondo alcune stime, oltre cinquanta autonomie nella sola Sardegna;
la Sardegna presenta dati relativi al tasso di abbandono scolastico di sicuro rilievo;
lo statuto speciale consente all'amministrazione regionale di collaborare con il Ministero dell'istruzione, dell'università e delle ricerca a proposito dell'organizzazione e dello svolgimento del servizio scolastico -:
se il Governo non ritenga opportuno rimodulare, anche mediante le necessarie iniziative normative, i nuovi parametri di dimensionamento degli istituti scolastici, in modo che tali parametri tengano conto di particolari situazioni legate alla rete dei trasporti ed alla distribuzione della popolazione sul territorio;

quali iniziative di competenza il Governo intenda assumere per venire incontro alle esigenze della regione e degli enti locali che si ritroveranno privi dell'istituzione scolastica nel prossimi anni.
(4-15014)