• Testo interrogazione a risposta orale

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.3/02108 [Riconoscimento dello stato di emergenza nelle zone della provincia di Frosinone interessate dai recenti fenomeni meteorologici]



ANIELLO FORMISANO. - Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare. - Per sapere - premesso che:
i recenti eventi calamitosi verificatisi con eccezionali precipitazioni nevose hanno completamente devastato l'intera provincia di Frosinone, con numerose località rimaste completamente isolate per molti giorni, senza energia elettrica e ogni forma di assistenza, causando inoltre ingentissimi danni all'intero apparato produttivo locale, colpito pesantemente in ogni suo comparto;
dalle prime stime i danni economici occorsi alle varie imprese che operano nel territorio sarebbero di diversi svariati milioni di euro, superando ampiamente i 50 milioni;
dopo le prime operazioni effettuate sui luoghi coinvolti dall'alluvione per tamponare l'emergenza, allo stato attuale la situazione nell'area interessata dal disastro presenta notevoli criticità, con la necessità di interventi rapidi per la messa in sicurezza di numerose zone del territorio frusinate, criticità che costituiscono un serio pericolo anche e soprattutto in ragione dei prossimi eventi meteorologici invernali;
a seguito dell'alluvione, la provincia e la regione Lazio hanno provveduto a richiedere la dichiarazione dello stato di emergenza, mentre ad oggi non risulta, invece, disposto alcun intervento in tal senso da parte del Governo;
è necessario un intervento chiaro e deciso: l'impegno di risorse per affrontare

la fase d'emergenza, che ancora oggi persiste, nonché un intervento strutturale per realizzare quanto necessario al monitoraggio e alla messa in sicurezza di tutto il comprensorio dei comuni colpiti dagli eventi nevosi;
risulta, inoltre, improrogabile un celere ripristino della normalità per rimettere in moto l'economia della zona che, già fortemente compromessa dalla crisi economica in corso, rischia il definitivo collasso -:
se non ritengano di assumere ogni iniziativa di competenza per il riconoscimento dello stato di emergenza nelle zone della provincia di Frosinone interessate dai recenti fenomeni meteorologici;
se non ritengano opportuno assumere iniziative, anche normative, volte a garantire le risorse necessarie a far fronte all'emergenza, ad adottare i conseguenti piani di recupero e messa in sicurezza del territorio e ad indennizzare le popolazioni e soprattutto la numerosissime imprese colpite e danneggiate.
(3-02108)