• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/04909/080 [Consentire che i detenuti stranieri condannati nel nostro Paese possano scontare la pena nel loro Paese di origine]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/4909/80 presentato da CLAUDIO D'AMICO testo di martedì 14 febbraio 2012, seduta n.585

La Camera,
premesso che:
i reiterati tentativi di risolvere il problema del sovraffollamento delle strutture carcerarie attraverso provvedimenti generalizzati di clemenza alla prova dei fatti si sono rivelati insoddisfacenti considerato che la popolazione carceraria è costantemente aumentata dal 2006 ad oggi con una crescita media mensile da 800 a 1000 unità;
contribuisce al sovraffollamento dei penitenziari la presenza di detenuti di origine straniera che raggiungono circa il 40 per cento del totale e addirittura il 70 per cento nelle regioni del Nord,

impegna il Governo

a proseguire ed ulteriormente sviluppare la politica di sottoscrizione di Accordi bilaterali con i Paesi di provenienza, al fine di consentire che i detenuti stranieri condannati nel nostro Paese possano scontare la pena nel loro Paese di origine, in particolare applicando la risoluzione del 3 luglio 2009 sulla «Cooperazione per l'esecuzione delle condanne penali» contenuta nella dichiarazione di Vilnius dell'Assemblea Parlamentare dell'OSCE.
9/4909/80. D'Amico, Bitonci.