• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/04623-A/026 [Affrontare il tema della responsabilità civile dei giudici]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/4623-A/26 presentato da ROCCO BUTTIGLIONE testo di giovedì 2 febbraio 2012, seduta n.581

La Camera,
premesso che:
la sentenza della Corte di giustizia delle Comunità europee del 13 giugno 2006, Traghetti del Mediterraneo SpA (causa C-173/03), vincola l'Italia a risarcire le vittime di errori giudiziari che si verifichino per manifesta ignoranza di diritto o per evidente fraintendimento dei dati di fatto da parte del giudice; i criteri indicati dalla Corte di giustizia sembrano non contraddire quelli della legge italiana che parla di dolo o colpa grave, dato che la manifesta ignoranza di diritto o il fraintendimento di dati di fatto evidenti non possono non essere considerati una esplicitazione della colpa grave, avendo il magistrato il dovere di coltivare la propria professionalità e di considerare diligentemente tutti i dati di fatto disponibili; la sentenza della Corte di giustizia non dice nulla sulla responsabilità civile diretta del giudice autore della sentenza ed è quindi del tutto lasciato all'autonomia dello Stato membro di decidere se e in quale misura lo Stato intenda rivalersi sul magistrato autore della sentenza,

impegna il Governo

a dare pronta e corretta esecuzione alla citata sentenza e ad affrontare nelle sedi appropriate il tema della responsabilità civile dei giudici.
9/4623-A/26.Buttiglione, Costa, Gozi, Ronchi, Bernini Bovicelli, Ferranti, Rao, Mantini, Formichella, Ria, Della Vedova, Lehner, Mosella, Lanzillotta.