• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/04865-AR/0 ... [Informazioni sullo stato di avanzamento dei decreti attuativi della legge delega 42/2009 sul federalismo fiscale]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/4865-AR/50 presentato da MASSIMO VANNUCCI testo di giovedì 26 gennaio 2012, seduta n.577

La Camera,
premesso che:
con l'articolo 26 del provvedimento in esame si proroga di 2 anni il termine per riutilizzo di risorse da parte della Scuola superiore dell'economia o delle finanze per le attività di documentazione studio e ricerca in materia di federalismo fiscale (legge 5/5/2009 n. 42);
con il comma 1 dell'articolo 29 si proroga di 4 mesi il termine per la determinazione dei fabbisogni standard di comuni e province nell'ambito dell'attuazione della legge delega 42/2009 (federalismo demaniale);
le due norme già contenute nel testo del decreto e non modificate dalle commissioni parlamentari testimoniano la volontà del Governo di procedere con l'attività legislativa riferita al federalismo;
è opportuno provvedere ad una esatta ricognizione sullo stato di avanzamento dei decreti, sulle scadenze previste dando informazione al Parlamento della tempistica circa le intenzioni del Governo;
alcuni decreti in particolare hanno creato nel sistema degli enti locali molte aspettative ed attese che rischiano di andate deluse dai ritardi che si stanno registrando;
il decreto legislativo n. 85 in materia di federalismo demaniale (modificato all'articolo 5 dal decreto-legge 13/05/2011 n. 70) è senz'altro l'atto più atteso;
molti enti locali hanno programmato la loro azione in forza degli effetti di tale decreto;
è interesse della Pubblica Amministrazione che i beni che potrebbero essere interessati dal decreto siano valorizzati e utilizzati e nel caso venduti, concorrano al 100% all'abbattimento del debito pubblico come il provvedimento prevede;
i primi provvedimenti di attuazione con iniziale elenco dei beni non hanno trovato l'intesa della conferenza unificata;
occorre riprendere il percorso attuativo riproponendo l'intesa in diversa forma o modificando l'iter approvativo,

impegna il Governo:

a produrre al Parlamento una ricognizione sullo stato di avanzamento dei decreti attuativi della legge delega 42/2009 sul federalismo fiscale e sulla tempistica circa le intenzioni e previsioni del Governo sulla attuazione della delega;
a sbloccare l'iter di approvazione dei provvedimenti conseguenti al decreto legislativo n. 85 (federalismo demaniale) come modificato dal decreto-legge n. 70 del 13 maggio 2011.
9/4865-AR/50.Vannucci, Bitonci, D'Ami co, Bragantini, Forcolin, Di Vizia, Comaroli, Fugatti, Vanalli, Alessandri, Lanzarin, Negro, Gidoni, Polledri, Isidori, Pini, Fedriga, Fogliato, Simonetti, Montagnoli, Martini, Meroni, Consiglio, Dozzo, Follegot, Fabi, Callegari, Nicola Molteni, Chiappori, Goisis, Maggioni, Cavallotto, Allasia, Bonino, Torazzi, Desiderati, Grimoldi.