• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.0/03066/130/ ... [Dare una maggiore tutela alle donne nella maternita]



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/3066/130/0506 presentato da OSKAR PETERLINI
martedì 20 dicembre 2011, seduta n. 027

Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge in titolo,
premesso che:
il percorso di equiparazione dell'eta` pensionabile tra uomini e
donne si e` realizzato. Tuttavia, resta ferma la necessita` di dare una maggiore
tutela alle donne nella maternita`, nel periodo del puerperio e, quindi,
in presenza di figli, nonche' di familiari disabili;
la protrazione della durata del rapporto di lavoro, cioe` dell'eta` lavorativa,
deve dunque consentire alla donna lavoratrice di conseguire i relativi
vantaggi, come, ad esempio, gli aumenti retributivi e i conseguenti
aumenti di pensione;
molti Paesi, come documenta ampiamente l'Ocse, hanno avviato
un ripensamento dei tempi di lavoro, formazione e riposo, per consentire
a tutti di continuare a essere o di ritornare tra le persone attive almeno
finche' dura la buona salute: non un obbligo, quindi, ma una importante
scelta di liberta`,
impegna il Governo a:
intervenire legislativamente, prevedendo che le risorse economiche
risparmiate con l'equiparazione dell'eta` pensionabile tra uomo e donna
vengano impiegate per:
a) una riduzione dell'eta` pensionabile per la donna di un anno
per ogni figlio, con un limite massimo di 5 anni;
b) l'estensione del periodo di maternita` e del congedo parentale,
sia di quello retribuito pienamente che di quello del 30 per cento;
c) la possibilita` di astensione dal lavoro in aspettativa di due
anni, senza retribuzione, ma con accredito figurativo dei contributi previdenziali
ed estensione di analoghe tutele per lavoratrici autonome.
(0/3066/130/0506)
Peterlini