• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.0/03066/033/ ... [Riscossione dei tributi e delle entrate patrimoniali dei comuni]



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/3066/33/0506 presentato da LUCIO D'UBALDO
martedì 20 dicembre 2011, seduta n. 027

Il Senato,
esaminato il disegno di legge A.S. 3066, relativo alla conversione in
legge, con modificazioni, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, recante
disposizioni urgenti per la crescita, l'equita` e il consolidamento
dei conti pubblici,
premesso che:
la lettera gg-quater) dell'articolo 7, comma 2, del decreto-legge n.
70 del 2011, convertito dalla legge n. 106 del 2011 ha introdotto norme
specificatamente intese a riformare il settore della riscossione dei tributi
e delle entrate patrimoniali dei comuni, anche al fine di evitare il ripetersi
di incresciosi episodi quali quelli determinati dal comportamento di un
esattore privato, Italia riscossioni s.p.a., che ha provocato la sottrazione
dalle casse comunali di quasi duecento milioni di euro, nonche' di connotare
il settore dei necessari elementi di trasparenza e di buon andamento
nell'esercizio di una fondamentale funzione pubblica quale quella della riscossione
dei tributi;
l'articolo 14-bis, inopinatamente e ingiustificatamente introdotto in
sede di conversione del decreto legge n. 201 del 2011, recante disposizioni
urgenti per la crescita, l'equita` e il consolidamento dei conti pubblici, ha
soppresso la parte piu` significativa della suddetta lettera gg-quater) dell'articolo
7, comma 2, del decreto-legge n. 70 del 2011, riportando il sistema
alla situazione precedente, noncurante della necessita` di una profonda
revisione del sistema e dei danni arrecati da condotte non coerenti
con la funzionalita` e la legittimita` che dovrebbero contraddistinguere l'esercizio
di pubbliche funzioni, nonche' in palese contraddizione con il titolo
stesso del decreto legge in questione;
impegna il Governo:
a valutare l'opportunita` di adottare i necessari provvedimenti per il
ripristino del testo originario della lettera gg-quater) dell'articolo 7,
comma 2, del decreto-legge n. 70 del 2011, convertito dalla legge n.
106 del 2011, nonche' ad introdurre in maniera generalizzata per la riscossione
spontanea dei tributi locali il sistema del versamento unitario, con
compensazione ( c.d. modello F24 ) di cui all'articolo 17 del d.lgs. n.
241 del 1997, ed a verificare la possibilita` di prevedere l'istituzione di
un soggetto di diritto pubblico che effettui in via sussidiaria la riscossione
coattiva, laddove gli enti stessi non intendano esercitare tale funzione, in
modo da realizzare il giusto equilibrio tra esigenze di efficienza del sistema,
di garanzie dei diritti dei contribuenti e di tutela dei bilanci degli
enti locali.
(0/3066/33/0506)
D'Ubaldo, Stradiotto