• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/04829-A/057 [Realizzazione del Ponte sullo stretto di Messina]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/4829-A/57 presentato da ROBERTO MARIO SERGIO COMMERCIO testo di venerdì 16 dicembre 2011, seduta n.562

La Camera,
premesso che:
la realizzazione delle opere pubbliche strategiche è un importante strumento di politica economica e sociale che serve a migliorare le condizioni di competitività dei sistemi produttivi di una nazione ed in grado di avviare processi di crescita del reddito in periodi nei quali l'attività produttiva è stagnante;
le suddette considerazioni valgono tanto più per Paesi, come il nostro, caratterizzati da un elevato grado di «dualismo» territoriale, essendo capaci, le grandi infrastrutture, di riequilibrare i divari interregionali, generando incrementi di produttività e riduzione dei costi che - nel medio-lungo periodo - stimolino le forze di mercato, attivando virtuosi processi di sviluppo locale;
è risaputo che gli investimenti nel settore dei trasporti realizzano convenienze sotto il profilo dei tempi di percorrenza e dei costi totali di trasporto, avvicinando territori, velocizzando gli scambi, consentendo al prodotto locale di raggiungere mercati più distanti a parità di costo o di ridurre il costo complessivo del prodotto a parità di distanza;
il collegamento stabile tra la Sicilia ed il Continente rientra tra le infrastrutture che rivestono per lo Stato carattere prioritario e strategico e rappresenta l'anello mancante allo sviluppo economico del Sud: una concreta opportunità per far decollare finalmente l'economia meridionale ed accorciare le distanze fisiche ed economiche e le molte differenze che separano la Sicilia dal resto del Paese, generando una serie di meccanismi virtuosi che miglioreranno nettamente lo scenario dei trasporti e dei collegamenti Sicilia - Continente, sia per quanto riguarda il trasporto su gomma che quello su rotaia, quest'ultima capace di trasportare solo una quota infinitesima di merci a causa dei suoi lunghi tempi di composizione e scomposizione per l'imbarco e lo sbarco dai traghetti;
alla costruzione dell'opera si avrà una contestuale riqualificazione delle infrastrutture portanti, sia ferroviarie che stradali, si realizzerà il più grande sistema metropolitano del Mediterraneo e città come Catania, Messina, Reggio Calabria, Villa San Giovanni e Gioia Tauro diventeranno nodi urbani di un sistema integrato capace di ottimizzare tutti i quei valori aggiunti generati dalla fluidità dei collegamenti,

impegna il Governo

a porre in essere, in tempi brevi, tutte le condizioni per l'avvio delle attività inerenti la realizzazione del Ponte sullo stretto di Messina.
9/4829-A/57.Commercio, Lo Monte, Lombardo, Oliveri.