• Testo della risposta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/11992 [Disagi per gli utenti del trasporto ferroviario]



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata lunedì 7 novembre 2011
nell'allegato B della seduta n. 546
All'Interrogazione 4-11992 presentata da
UGO LISI
Risposta. - Occorre premettere che i servizi ferroviari alta velocità e i treni a lunga e media percorrenza non sono inclusi nel perimetro dei servizi contribuiti e regolati con contratto di servizio. Essi sono gestiti da Trenitalia Spa in regime di autonomia commerciale, pertanto, l'impresa ferroviaria può declinare autonomamente le caratteristiche qualitative e quantitative dell'offerta ed i livelli di prezzo. Tali servizi, come recita l'articolo 2, comma 253 della legge n. 244 del 2007, sono gestiti in regime di liberalizzazione.
Tuttavia, al fine di fornire una risposta all'interrogazione in esame, sono state chieste notizie alla società Trenitalia che ha comunicato quanto segue.
Il 4 maggio 2011 si è verificato un allagamento della sede ferroviaria tra le località di Solopaca e San Lorenzo che ha comportato l'interruzione della linea Caserta-Foggia dalle ore 17.38 alle ore 21.05 (ora in cui la circolazione è stata riattivata con riduzione della velocità a 10 km/h).
Per tali circostanze, il treno Eurostar 9357, in viaggio da Roma verso Lecce alle ore 18.17 è stato fermato nella stazione ferroviaria di Telese.
Considerata la particolarità dell'evento, nonché, l'incertezza sui tempi effettivi di ripristino della circolazione sono stati subito attivati i servizi sostitutivi gommati dal presidio di assistenza di Napoli. Difatti, nella stazione di Telese è stato effettuato il trasbordo dei passeggeri dal treno Eurostar 9357 sui bus sostitutivi, mediante i quali i viaggiatori hanno raggiunto la stazione ferroviaria di Benevento. Nella suddetta stazione è stata nel frattempo prolungata la sosta del treno Eurostar 9358 proveniente da Lecce, i cui passeggeri mediante i servizi gommati hanno raggiunto la stazione di Telese, per poi proseguire il viaggio verso Roma a bordo dell'Eurostar 9357 che ha invertito, quindi, il proprio senso di marcia in direzione nord. Analogamente, i passeggeri dell'Eurostar 9357, raggiunta la stazione di Benevento, hanno utilizzato in direzione Lecce l'ES 9358 che, a sua volta, ha invertito il senso di marcia in direzione sud.
Si fa presente, infine, che i passeggeri durante tutto il tempo sono stati informati e assistiti da personale di Trenitalia anche attraverso la distribuzione di generi di conforto disponibili a bordo del treno.

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti: Altero Matteoli.