• Testo del comunicato del Governo

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
. Consiglio dei Ministri n.162


11 Novembre 2011

La Presidenza del Consiglio dei Ministri comunica:

il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi nella Sala del Governo di Palazzo Madama, alle ore 13,45, sotto la presidenza del Ministro Altero Matteoli, a norma dell’art.8 della legge n.400 del 1988.

Segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Gianni Letta.

Il Consiglio dei Ministri, appositamente convocato, ha approvato la Nota di variazioni al Bilancio di previsione dello Stato per il 2012 e al Bilancio pluriennale per il prossimo triennio. La Nota recepisce gli effetti finanziari e contabili del disegno di legge di stabilità per il 2012, appena approvato dal Senato.

Il Consiglio ha poi approvato i seguenti provvedimenti, in quanto di imminente scadenza ovvero con testi definiti:

- un decreto legislativo che dà attuazione alla direttiva europea 2009/81, per un nuovo quadro legislativo in materia di aggiudicazione degli appalti pubblici nei settori della Difesa e della sicurezza, con garanzia delle informazioni, degli approvvigionamenti e una maggiore flessibilità delle procedure. Sul testo sono stati acquisiti i pareri del Consiglio di Stato e delle Commissioni parlamentari;

- un decreto legislativo che integra il Codice del processo amministrativo, in attuazione della delega conferita a tal fine al Governo. Il testo è stato redatto dall’apposita Commissione istituita nell’ambito del Consiglio di Stato e tiene conto delle prime fasi di applicazione e delle richieste provenienti dagli operatori. Particolarmente innovativo l’intervento che riguarda il rito elettorale, di cui s’intende modificare l’impostazione per coordinarla con quella rilevabile dagli spunti forniti dalla recente sentenza della Corte Costituzionale (n.236 del 2010) in materia di impugnativa degli atti del procedimento preparatorio alle elezioni amministrative. Il testo ha ricevuto il parere favorevole delle Commissioni parlamentari;

- uno schema di decreto legislativo per il riordino della Croce Rossa Italiana, in attuazione della delega conferita al Governo dalla legge n.183 del 2010, che ne prevede una nuova organizzazione territoriale finalizzata a garantirne maggiore efficienza operativa e finanziaria;

- uno schema di decreto legislativo che reca il Codice della pubblica amministrazione, predisposto in attuazione della delega conferita al Governo dalla legge per la codificazione in tale settore (n.174 del 2011). Il codice è suddiviso in quattro Libri: Principi fondamentali, Attività amministrativa, Lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, Disposizioni finali e abrogazioni. Sul testo saranno acquisiti i pareri prescritti;

- uno schema di decreto legislativo che riordina la normativa in materia di pesca e acquacoltura; il testo verrà trasmesso al Consiglio di Stato, alla Conferenza Stato-Regioni ed alle Commissioni parlamentari per il parere;

- uno schema di decreto legislativo per la revisione della normativa di principio in materia di diritto allo studio e valorizzazione dei collegi universitari legalmente riconosciuti, in attuazione della apposita delega conferita al Governo. Sul testo verranno acquisiti i pareri delle Commissioni parlamentari e l’intesa in sede di Conferenza Stato-Regioni;

- un regolamento per la disciplina del trattamento economico dei professori e dei ricercatori universitari, sul quale sono stati acquisiti i pareri del Consiglio di Stato e delle Commissioni parlamentari.

Il Consiglio ha autorizzato l’emissione di carte valori postali commemorative e celebrative per il 2012.

Al fine di consentire il completamento delle operazioni di protezione civile, sono stati prorogati gli stati d’emergenza già dichiarati in Liguria (intera Regione), nelle Province di Genova e Savona, nella Regione Friuli- Venezia Giulia. Ulteriori stati d’emergenza connessi a problemi socio-economici e ambientali sono stati prorogati nelle province di Roma e Frosinone e nell’area della Laguna di Venezia.

A seguito della espressione dei pareri favorevoli da parte delle Commissioni parlamentari, è stata completata la procedura per la nomina del professore Alessandro NATALINI e della professoressa Romilda RIZZO a componenti della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche.

Sono state altresì esaminate talune leggi regionali ai sensi dell’art. 127 della Costituzione.

La riunione ha avuto termine alle ore 14,10.