• Testo interrogazione a risposta scritta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/13461 [Garantire la conservazione del posto di lavoro ai dipendenti della società Newrest Wagon-Lits ]



SCILIPOTI. - Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali, al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. - Per sapere - premesso che:
ci sono 460 persone, in tutta Italia, impiegate presso la Newrest Wagon-Lits, la società concessionaria di Trenitalia per i vagoni letto circolanti sul territorio italiano;
dal 5 ottobre 2011 il 10 per cento circa dei vagoni letto saranno dismessi; e così anche il 10 per cento circa del personale;
un altro 50 per cento ha ricevuto, dalla Newrest Wagon-Lits, la comunicazione di licenziamento collettivo per riduzione di personale, riguardante l'intero personale in servizio, determinata - dice la missiva - dalla prossima cessazione del contratto in essere con Trenitalia Spa, unico cliente della società: la risoluzione del rapporto di lavoro avverrà con effetto dal giorno 11 dicembre 2011;
come evidenziano i numeri, il 60 per cento del personale, di cui alcuni in servizio presso la Newrest Wagon-Lits da parecchi anni, si troveranno improvvisamente senza lavoro; sarebbe auspicabile che a queste persone fosse data la possibilità di avere il passaggio diretto come personale di Trenitalia; oppure, che il personale in eccesso venga assorbito dalle società che prenderanno i nuovi appalti -:
se non si ritenga di assumere iniziative urgenti nell'ambito delle proprie competenze, allo scopo di garantire un'opportuna tutela per la conservazione del posto di lavoro ai dipendenti della società Newrest Wagon-Lits destinatari di comunicazione di licenziamento per riduzione di personale, anche tenendo conto delle soluzioni suggerite in premessa.
(4-13461)