• Testo mozione

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.1/00716 [Inefficienze e disorganizzazione nel corso delle ultime consultazioni referendarie]



La Camera,
premesso che:
come già riscontrato in occasione delle elezioni politiche del 2006 anche nel corso delle ultime consultazioni referendarie si sono registrate inefficienze e disorganizzazione rispetto all'invio e alla ricezione dei plichi contenenti il materiale elettorale per l'esercizio del voto da parte dei nostri concittadini residenti all'estero;
attualmente l'esercizio del voto per i cittadini italiani residenti all'estero si svolge per corrispondenza, attraverso l'invio presso le sedi consolari dei plichi contenenti le schede contrassegnate dal voto ed è proprio tale modalità di voto che ha fatto registrare irregolarità e disservizi che ne hanno inficiato il regolare svolgimento;
oltre alla cattiva gestione della corrispondenza, esiste anche un problema di scarsa sincronizzazione tra le banche dati dell'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (Aire) e quella del Ministero dell'interno;
si tratterebbe di una forbice che, anche qualora fossero eliminate le difficoltà di recapito dei plichi, comporterebbe la negazione del diritto di voto ad una consistente percentuale di cittadini italiani residenti all'estero (si stima un buon 20 per cento);
la non corretta o scarsa partecipazione al voto rappresenta un vulnus all'applicazione dell'articolo 48 della Costituzione che prevede il diritto di voto per ogni cittadino italiano, residente sia in Italia che all'estero;
nel caso dei referendum, poi, tale problematica ha un'ulteriore implicazione in quanto determina il raggiungimento o meno del quorum,


impegna il Governo


ad adoperarsi per evitare ulteriori inefficienze organizzative in previsione dei prossimi appuntamenti elettorali nazionali, europei o referendari, al fine di tutelare l'esercizio del diritto di voto costituzionalmente garantito, per eliminare alla radice possibili brogli elettorali e per un più generale principio di trasparenza ed efficienza della pubblica amministrazione.
(1-00716)
«Tassone, Adornato, Mantini, Volontè, Galletti, Compagnon, Ciccanti, Naro».