• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/04612/166 [Interventi per la messa in sicurezza del territorio in provincia di Messina colpito all'alluvione del 1 marzo 2011 ]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/4612/166 presentato da FRANCESCO STAGNO D'ALCONTRES testo di mercoledì 14 settembre 2011, seduta n.518

La Camera,
premesso che:
il 1o marzo 2011, nella zona sud della città di Messina ed esattamente nelle frazioni di Mili e San Filippo, si è verificato un evento alluvionale della stessa importanza di quello avvenuto nell'ottobre del 2009 a Giampilieri, Itala e Scaletta Zanclea dove perirono 38 persone. Solo per caso non ci sono state vittime, ma ingenti danni materiali;
il territorio ha subito uno stravolgimento, per cui quello che più preoccupa è il dissesto idrogeologico che in atto permane, che con la ripresa delle piogge autunnali può determinare gravissimi danni anche alle persone con il rischio di dover assistere nuovamente ad una seconda Giampilieri;
la Presidenza del Consiglio dei ministri nello scorso giugno, su istanza della regione Sicilia ha riconosciuto lo stato di calamità naturale, ma a ciò non è seguito nessun atto che stanziasse le risorse necessarie, peraltro tempestivamente definite dalla Protezione Civile (Euro 46.000.000), per mettere in sicurezza il territorio,

impegna il Governo

a erogare in tempi brevi le risorse necessarie per procedere celermente alla messa in sicurezza del territorio colpito dagli eventi alluvionali del 1o marzo 2011 che si sono verificati a Mili e S. Filippo (Messina).
9/4612/166.Stagno d'Alcontres, Fallica, Grimaldi, Terranova, Iapicca, Pugliese.