• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/04612/001 [Modificazioni della della composizione del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/4612/1 presentato da DONATO BRUNO testo di mercoledì 14 settembre 2011, seduta n.518

La Camera,
visto l'articolo 99 della Costituzione;
vista la legge 30 dicembre 1986, n. 936, e successive integrazioni e modificazioni;
visto l'articolo 17 del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, modificativo della composizione del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro (CNEL);
preso atto delle modifiche apportate dal Senato della Repubblica al medesimo articolo 17, in sede di prima lettura per la conversione parlamentare;
considerato che tali modificazioni, finché non saranno trasposte nell'ordinamento regolamentare interno dei CNEL, potrebbero astrattamente indurre interpretazioni controverse delle stesse disposizioni normative, con il conseguente rischio di conflittualità interne tali da non agevolare il buon funzionamento di un Organo di rilevanza costituzionale;
ritenuto che il chiaro tenore letterale delle disposizioni recate dal menzionato articolo 17, inserite in un contesto legislativo emergenziale proteso alla più drastica riduzione dei costi gravanti sulla finanza pubblica, non possa non incidere direttamente ed immediatamente su tutte le strutture collegiali, interne del CNEL, con la sola eccezione dell'Assemblea e della Commissione speciale di cui all'articolo 16 della menzionata legge n. 936 del 1986, determinando un assetto transeunte che, in attesa dell'insediamento della nuova consiliatura, può gestire soltanto le funzioni di cosiddetta «ordinaria amministrazione», cioè senza assumere iniziative che potrebbero rivelarsi vincolanti per il nuovo assetto del CNEL;
ritenuto che tale assetto transeunte debba essere limitato quanto più possibile nel tempo, anche per evitare un eccessivo rallentamento nello sviluppo del programma di attività del CNEL,

impegna il Governo

ad interpretare le disposizioni recate dall'articolo 17 del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, nel testo modificato ed approvato dal Parlamento in sede di conversione in legge, nel senso che l'Assemblea del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro, nella composizione già prevista dalla legge 30 dicembre 1986, n. 936, sussiste fino al termine previsto dalle stesse disposizioni al solo fine di adempiere, qualora richiesto, all'obbligo di legge previsto dall'articolo 11, comma 2, della legge 30 dicembre 1986, n. 936;
al fine di evitare ogni possibile soluzione di continuità nel funzionamento di un Organo di rilevanza costituzionale come il Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro, a valutare l'opportunità di provvedere con estrema urgenza alla formalizzazione dei provvedimenti indicati nella norma legislativa de qua per la ricostituzione della nuova consiliatura, con la quale si potrà provvedere, in pari urgenza, alla nomina dei nuovi vicepresidenti ed alla conseguente ricostituzione dell'ufficio di presidenza e delle commissioni istruttorie.
9/4612/1. Bruno.