• Testo interrogazione in commissione

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.5/05208 [Finanziamenti alla Regione Calabria per la riduzione del prezzo alla pompa dei carburanti]



OLIVERIO. - Al Ministro dello sviluppo economico. - Per sapere - premesso che:
l'articolo 45 della legge n. 99 del 2009 prevede l'istituzione di un Fondo per la riduzione del prezzo alla pompa dei carburanti nelle regioni interessate dalla estrazione di idrocarburi liquidi e gassosi ottenute in terraferma, ivi compresi i pozzi che partono dalla terra ferma;
il predetto Fondo è alimentato dagli importi rivenienti della maggiorazione dal 7 al 10 per cento dell'aliquota di prodotto che il titolare di ciascuna concessione di coltivazione è tenuto a corrispondere annualmente e dalle erogazioni liberali da parte dei titolari di concessione di coltivazione e di eventuali soggetti, pubblici e privati;
con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico del 12 novembre 2010 sono state definite le modalità procedurali di utilizzo da parte dei residenti nelle regioni interessate dei benefici previsti dall'articolo 45 della legge n. 99 del 2009 attraverso l'istituzione di un «bonus idrocarburi» attribuito direttamente a tutti i residenti maggiorenni muniti di patente di guida, ovvero mediante altre forme agevolative;
ai sensi del suddetto decreto interministeriale, il Ministero dello sviluppo economico, sulla base dei dati relativi alla popolazione munita di patente di guida alla data del 31 dicembre 2010 e residente nelle rispettive regioni, effettua ogni anno e per ogni regione una stima preventiva del beneficio economico per ciascuna persona residente;
ai sensi dell'articolo 4 del decreto ministeriale 12 novembre 2010, per le regioni in cui la stima evidenzi un beneficio

inferiore o uguale a 30 euro per beneficiario su base annua, le somme spettanti vengono attribuite direttamente a ciascuna regione;
con decreto del Ministro dello sviluppo economico 21 febbraio 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 30 maggio 2011, sono state riconosciute le somme spettanti ai sensi degli articoli 4 e 5 del decreto ministeriale 12 novembre 2010;
l'articolo 1 del decreto ministeriale 21 febbraio 2011 prevede l'attribuzione alla regione Calabria di un importo pari a 558.534 euro in quanto ricadente nell'ambito di applicazione del summenzionato articolo 4 del decreto ministeriale 12 novembre 2010;
tali importi sono finalizzati a benefici per i residenti nel territorio della provincia o del comune interessati dalle attività di estrazione, in proporzione alle relative produzioni di idrocarburi -:
se sia stato già erogato l'importo destinato alla Regione in Calabria pari a 558.534 euro finalizzato a benefici per i residenti nel territorio della provincia o del comune interessato dalle attività di estrazione e quali siano i comuni e le province interessate dall'erogazione del beneficio e in che proporzione riceveranno lo stesso.
(5-05208)