• Testo interrogazione in commissione

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.5/05176 [Verificare l'imparzialità dei libri di storia adottati nelle scuole]



GARAGNANI. - Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. - Per sapere - premesso che:
ad un mese dalla chiusura dell'anno scolastico ed in previsione della prossima apertura, pare opportuna una verifica presso gli istituti secondari, fatta ovviamente salva l'autonomia del corpo docente, sull'adozione dei testi di storia, in presenza di motivate denunce sulla parzialità dei medesimi nell'illustrazione di eventi significativi dell'età contemporanea concernenti, in particolare, per quanto riguarda il XX secolo, il comunismo, il nazismo, il fascismo, la guerra fredda e le vicende dell'Italia contemporanea;
la presenza nel corpo docente di una minoranza particolarmente ideologizzata e sensibile più a logiche di partito che all'esigenza di educare al confronto ed al discernimento critico della storia contemporanea e non solo richiede una vigilanza del Ministero che attraverso i suoi organi periferici (direttori scolastici regionali e provinciali) non conculchi l'autonomia dei singoli docenti, ma li inviti a «quell'obiettività e sobrietà» che costituisce parte essenziale della funzione docente -:
quali iniziative di competenza il Governo intenda assumere in relazione a quanto espresso in premessa.
(5-05176)