• Testo interpellanza

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.2/01142 [Informazioni sui cantieri aperti nella tratta Verghereto-Cesena,sulla E45]



I sottoscritti chiedono di interpellare il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, per sapere - premesso che:
la strada di grande comunicazione E 45 (SS 3 BIS), - arteria di collegamento strategico tra centro, nord-est ed Europa - è da decenni in una condizione di «cantiere permanente», la cui precarietà e pericolosità crea enormi disagi al trasporto privato, pubblico e all'autotrasporto;
lungo la tratta Verghereto-Cesena, in particolare, la situazione è drammatica: buche, interruzioni e lavori straordinari sui viadotti per la sostituzione di travi d'impalcato, riducono sensibilmente il livello di servizio della strada, minano la sicurezza degli utenti e aumentano notevolmente i tempi di percorrenza;
alla manutenzione straordinaria, di lungo corso, si sono sommati, negli ultimi 4/5 anni, lavori di manutenzione ordinaria - come ad esempio la sostituzione di guard-rail - per tratte molto estese come quella da Verghereto a Cesena-Borello;
su questa tratta, in particolare, la presenza di maestranze e mezzi di opera è pressoché nulla;
gli utenti sono costretti a chilometri di coda, di senso unico alternato, di percorrenze su un'unica corsia di marcia e, spesso, a deviazioni sulla vecchia strada statale: in taluni casi possiamo parlare di deviazioni oramai permanenti come quella all'altezza di Verghereto;
sarebbe superfluo, se non fosse necessario, dover ricordare che la E45 costituisce un'arteria di traffico nazionale e internazionale verso l'est Europa di grande importanza;
è proprio lo sviluppo delle relazioni commerciali tra il nostro Paese e l'Est Europa ad aver trasformato negli ultimi due decenni l'E45 in un'arteria fondamentale che attrae molti mezzi pesanti che prima percorrevano la A1;
tale incremento straordinario dei traffici e la loro accresciuta intensità hanno aggravato la funzionalità e la sicurezza della strada che diminuiscono ulteriormente in occasione di interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria della stessa -:
quali e quanti siano i cantieri aperti nella tratta Verghereto-Cesena, quanti chilometri di strada essi impegnino, nonché quante siano le ditte affidatarie dei lavori e i tempi previsti di inizio e di fine per ogni cantiere aperto;
quante maestranze e quanti mezzi siano impiegati per ogni cantiere e se esista un piano coordinato di gestione degli stessi;

se nei piani di cantiere, e/o nel piano coordinato di gestione dei cantieri, esistano misure atte a mitigare gli effetti negativi sull'utenza: sicurezza e code innanzitutto;
se siano altresì previsti dalle imprese affidatarie turni di lavorazione continuativi nelle 24 ore al fine di ridurre i tempi delle lavorazioni e, quindi, contenere in tempi stretti i disagi ed i rischi per l'utenza durante i lavori;
se esistano ritardi contrattuali nella esecuzione dei lavori e quali provvedimenti siano stati assunti o siano previsti da parte del gestore (ANAS Bologna) per contenere e ridurre al minimo i disagi di cui in premessa.
(2-01142)
«Verini, Benamati, Bocci, Brandolini, Gozi, Iannuzzi, La Forgia, Marchioni, Martella, Mattesini, Merloni, Nannicini, Peluffo, Sereni, Trappolino, Vannucci, Vassallo, Zampa, Fiorio, Cuperlo, Albini, Madia, Pedoto, Fontanelli, Fogliardi, Causi, Marantelli, Sbrollini, Pes, Santagata, Rampi, Marco Carra, Rosato».