• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/04307/184 [Assegnazione delle frequenze radiotelevisive]



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/4307/184 presentato da CARLO MONAI testo di martedì 24 maggio 2011, seduta n.477

La Camera,
premesso che:
il provvedimento in esame, all'articolo 4, differisce al 30 settembre 2011 il termine per stabilire il calendario definitivo per la transizione alla trasmissione televisiva digitale terrestre, e detta una nuova disciplina di assegnazione delle frequenze radiotelevisive, anche in riferimento alla gara per i servizi di comunicazione elettronica mobili in banda larga;
avendo riguardo ai contenuti dell'articolo citato, si rileva con tutta evidenza che l'asta delle frequenze, derivante dall'individuazione del cosiddetto «dividendo esterno», venga fatta pesare esclusivamente sulle emittenti televisive locali, quando invece tutti gli attori del mercato delle telecomunicazioni dovrebbero contribuire alla liberazione delle frequenze per i servizi di comunicazione in banda larga, coinvolgendo in tale sforzo anche le televisioni nazionali che, proprio sulla tecnologia della banda larga, stanno investendo in maniera significativa,

impegna il Governo:

a valutare l'opportunità di adottare ogni iniziativa normativa volta a garantire che alla liberazione delle frequenze per la loro destinazione ai servizi di comunicazione elettronica mobili in banda larga concorrano in misura di due terzi le frequenze destinate ai soggetti legittimamente abilitati alla trasmissione radiotelevisiva in ambito nazionale ed in misura di un terzo le frequenze destinate ai soggetti legittimamente abilitati alla trasmissione radiotelevisiva in ambito locale;
a valutare l'opportunità di adottare ogni iniziativa normativa volta a incrementare la misura di compensazione pecuniaria in favore delle emittenti televisive locali prevista dalla legge di stabilità per il 2011 e corrispondente alla somma di 240 milioni di euro.
9/4307/184. Monai, Di Pietro, Borghesi, Cambursano, Zazzera.