• Testo interrogazione a risposta scritta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/11750 [Mancato rimborso delle spese sostenute dal Corpo dei vigili del fuoco nei territori della provincia di Messina colpiti dal terremoto del 2009]
LEGGI ANCHE IL TESTO DELLA RISPOSTA ALL'INTERROGAZIONE
Testo della risposta scritta



CATANOSO GENOESE. - Al Presidente del Consiglio dei ministri. - Per sapere - premesso che:
con atto di sindacato ispettivo n. 4-08904 tutt'oggi senza risposta, l'interrogante poneva all'attenzione del Governo il comportamento del governo regionale siciliano in merito al mancato rimborso delle spese sostenute dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco tra il 2009 ed il 2010 nei territori della provincia di Messina colpiti dal terremoto del 1o ottobre del 2009;
con numerose ordinanze della Presidenza del Consiglio dei ministri venivano stanziate, ordinate e trasferite le somme necessarie a rimborsare il Corpo nazionale dei vigili del fuoco;
da ultimo, financo il capo del corpo, il prefetto Tronca, ha scritto, senza risposta, al Commissario delegato per l'emergenza di cui trattasi per sollecitare la restituzione di più di 17 milioni di euro;
il Commissario delegato altro non è che il presidente della Regione siciliana il quale sembrerebbe aver utilizzato lo stanziamento destinato ai Vigili del fuoco per altri scopi;
il Corpo nazionale dei vigili del fuoco ha garantito e sempre garantirà, a prescindere

dall'effettiva erogazione di quanto gli è dovuto, la sicurezza delle nostre popolazioni;
le istituzioni pubbliche, però, non possono permettersi di trattare con così evidente indifferenza una problematica così seria come quella che riguarda i nostri vigili del fuoco -:
quali iniziative intende adottare il Governo nei confronti del Commissario delegato, presidente della regione Lombarda, per risolvere le problematiche esposte in premessa.
(4-11750)