• Testo interrogazione a risposta scritta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/10419 [Realizzazione di barriere fonoassorbenti lungo l'autostrada A11, Firenze-Pisa nord]
LEGGI ANCHE IL TESTO DELLA RISPOSTA ALL'INTERROGAZIONE
Testo della risposta scritta



SCARPETTI. - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. - Per sapere - premesso che:
fra il comune di Monsummano Terme (provincia di Pistoia) e Autostrade per l'Italia (in seguito ASPI) nell'anno 2006 è stata sottoscritta una convenzione con la quale ASPI si impegnava alla redazione del progetto esecutivo ed alla esecuzione a propria cura, spese e responsabilità dei lavori relativi alla messa in opera di barriere fonoassorbenti lungo l'autostrada A11, Firenze-Pisa nord, nel tratto dal chilometro 36+108 al chilometro 37+817 nelle carreggiate est ed ovest, mentre il comune si impegnava a corrispondere, a titolo di contributo, la somma totale di 175.00 euro suddivisa in 7 annualità di 25.000 euro ciascuna;
in prossimità di questo tratto autostradale si trovano due aree sensibili quali una scuola materna ed un struttura termale di valenza sanitaria e l'installazione delle barriere fonoassorbenti si rendeva e si rende necessaria al fine di mitigare l'inquinamento acustico attualmente ben oltre il limite di legge come evidenziato nel piano comunale di classificazione acustico e nel conseguente piano di risanamento che è divenuto successivamente parte integrante del progetto esecutivo elaborato da ASPI;
nel rispetto della convenzione sottoscritta, ASPI provvedeva alla elaborazione del progetto esecutivo ed alla presentazione dello stesso alla giunta comunale che nel maggio del 2008 lo approvava avendo acquisito tutte le autorizzazioni compresa quella della Sovraintendenza, essendo il tratto in esame interessato da vincolo paesaggistico;
successivamente il comune di Monsummano, a più riprese fino a giungere a diffide formali nei confronti di ASPI, ha sollecitato la realizzazione dell'intervento nel rispetto della convenzione ottenendo nell'ottobre 2008 una risposta interlocutoria e nell'agosto 2009 una nota con la quale ASPI comunicava che il progetto era stato sospeso in quanto la tratta della A11 tra Pistoia e Montecatini Terme ricadeva tra quelle per le quali, ai sensi della convenzione tra ANAS e ASPI, quest'ultima aveva l'obbligo di sviluppare la progettazione preliminare dell'intervento di potenziamento attraverso la realizzazione della terza corsia -:
se e quali iniziative il Governo intenda assumere affinché Autostrade per l'Italia rispetti gli impegni assunti con il comune di Monsummano Terme per la realizzazione delle barriere fonoassorbenti, anche in considerazione del fatto che la realizzazione della terza corsia non ha previsioni certe in ordine al finanziamento ed ai tempi e che nel tratto autostradale

in questione l'inquinamento acustico mette a rischio la salute dei cittadini.
(4-10419)