• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.9/02464/025 [Pensionamento dei lavoratori in via di espulsione dalla produzione]



Atto Senato

Ordine del Giorno 9/2464/25 presentato da ACHILLE PASSONI
martedì 7 dicembre 2010, seduta n. 470

«Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge di stabilità per l'anno 2011,
premesso che:
il comma 37 dell'articolo 1 del disegno di legge di stabilità modifica l'articolo 12, comma 5, del decreto-legge n. 78 del 2010, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 122 del 2010, che prevede l'applicazione della normativa previgente, in materia di decorrenza dei trattamenti pensionistici, per una serie di lavoratori che maturino i requisiti per l'accesso al pensionamento a decorrere dal 1º gennaio 2011, nei limiti di 10.000 soggetti beneficiari;
rimane pregiudizievole, pur in presenza di un allargamento della platea dei beneficiari, il mantenimento al 30 aprile della data di sottoscrizione degli accordi di mobilità ed il limite numerico di 10.000 unità - incomprensibile a fronte dell'ampliamento dei requisiti di accesso - per il pensionamento, in deroga alle disposizioni del citato decreto-legge n. 78 del 2010, dei lavoratori in via di espulsione dalla produzione,
impegna il Governo:
a stanziare le risorse necessarie per eliminare quei limiti che appaiono del tutto ingiustificati e lesivi del principio di uguaglianza ai fini dell'applicazione della normativa previgente in materia di decorrenza dei trattamenti pensionistici, considerato soprattutto il perdurare della crisi economica».
(Numerazione resoconto Senato G124)
(9/2464/25)
PASSONI, ROILO, GHEDINI, TREU, ADRAGNA, BLAZINA, ICHINO, NEROZZI, CARLONI, LUSI, MERCATALI