• Testo interrogazione in commissione

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.5/03850 [Rafforzamento degli organici della polizia di Stato a Pisa]



FONTANELLI, BRESSA, ZACCARIA, GATTI e REALACCI. - Al Ministro dell'interno. - Per sapere - premesso che:
in questi mesi il Ministro interrogato ha ripetutamente richiamato l'impegno del Governo ad agire in modo prioritario sui temi della sicurezza; e, a tal fine, ha sottolineato l'importanza del rapporto con i sindaci e le istituzioni locali che operano sul territorio, come fattore fondamentale per lo sviluppo delle politiche di sicurezza;
tali considerazioni vengono ribadite anche nel decreto-legge n. 187 del 12 novembre 2010, nel quale si impegnano i prefetti a «disporre le misure ritenute necessarie per il concorso delle Forze di polizia ai fini dell'attuazione delle ordinanze adottate dal Sindaco in qualità di ufficiale di Governo»;
in data 9 giugno 2010 è stato sottoscritto il patto per la sicurezza urbana denominato «Per Pisa sicura», nel quale si richiamano le caratteristiche particolari della città, sottoposta ad una pressione non comune e assai forte dovuta ai processi di marcata presenza di flussi esterni, legati all'università, ai grandi servizi pubblici e ai fenomeni migratori; sulla base di questa valutazione si afferma la necessità di un maggiore presidio del territorio;
in data 5 ottobre 2010 il sindaco di Marco Filippeschi, ha posto all'attenzione del Ministro interrogato l'esigenza di far fronte «alla situazione di grave difficoltà che Pisa vive per la carenza di personale delle Forze dell'ordine da impegnare in servizi essenziali per il controllo del territorio»;
sempre nel mese di ottobre 2010, le rappresentanze sindacali degli agenti di pubblica sicurezza hanno denunciato, anche attraverso iniziative pubbliche, un'insostenibile carenza di organici, mettendo in evidenza peraltro un'evidente sproporzione negativa rispetto ad altre città di dimensioni non dissimili da Pisa -:
se, alla luce di queste considerazioni e dei dati puntualmente esposti nella lettera del sindaco, il Ministro dell'interno intenda dare attuazione agli impegni da lui stesso sottoscritti con la firma del patto, attraverso un significativo rafforzamento degli organici della polizia di Stato nella realtà pisana e con quali tempi e modalità.
(5-03850)