• Testo interrogazione in commissione

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.5/03584 [Temporanea scomparsa dal mercato nazionale del farmaco Questran]



NUNZIO FRANCESCO TESTA, GALLETTI e BINETTI. - Al Ministro della salute. - Per sapere - premesso che:
risulterebbe temporaneamente scomparso dal mercato nazionale il farmaco Questran, prodotto dalla Bristol-Myers e Squibb, indispensabile per il controllo della diarrea nei pazienti che hanno subito resezioni intestinali, per i quali rappresenta dunque un ausilio fondamentale per condurre una vita normale, senza timore di uscire di casa;
questa condizione crea uno spaventoso impoverimento della qualità di vita e di relazione dei pazienti con colite ulcerosa e malattia di Crohn e allo stato attuale non vi sono prodotti che abbiano un'efficacia corrispondente;
la situazione dovrebbe risolversi nella seconda metà di ottobre anche se, già settembre, doveva essere il mese indicato come risolutivo;
la carenza del prodotto sembrerebbe derivare dal cambio di sistema di produzione, anche se la scomparsa per altri sarebbe stata causata da un contrasto tra produttore e Ministero in ordine al prezzo (attualmente di euro 4,54 per una scatola da 12 bustine, dose media una bustina al giorno);
poiché non esistono farmaci equivalenti o sostitutivi sul mercato nazionale per chi ne è rimasto senza, le prospettive nelle prossime settimane sono alquanto tristi, in particolare proprio per la pessima qualità della vita che la mancata assunzione comporta -:
se non ritenga di fornire un chiarimento al riguardo e quali iniziative intenda adottare per risolvere la vicenda in modo rapido e positivo per i molti pazienti che attendono con ansia di avere a disposizione nuovamente il farmaco.
(5-03584)