• Testo della risposta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/05260 TOMMASO FOTI, DE MICHELI e POLLEDRI. - Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro degli affari esteri, al Ministro dello sviluppo economico. - Per sapere - premesso...



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata giovedì 7 ottobre 2010
nell'allegato B della seduta n. 380
All'Interrogazione 4-05260 presentata da
TOMMASO FOTI
Risposta. - L'apertura del rigassificatore di gas naturale liquido, Gnl, di Quintero, il 22 ottobre 2009, dotato di una capacità eccedente il fabbisogno della regione centrale del Cile, potrebbe costituire un importante strumento di approvvigionamento per l'area meridionale del Paese, dove opera l'impresa italiana. La costruzione di un gasdotto di collegamento nord-sud, della lunghezza complessiva di circa 400 chilometri, è ancora in fase di valutazione e, in ogni caso, non potrebbe concretizzarsi prima del 2013-2014. In attesa di tali eventuali sviluppi, la fornitura agli stabilimenti Intergas potrebbe essere assicurata dal trasporto con camion speciali in grado di caricare il Gnl nel sito di origine di Quintero. Questo richiederà il completamento di un impianto per la liquefazione del gas, già in fase avanzata di sviluppo e che dovrebbe essere ultimato entro 6/8 mesi, che renderebbe il combustibile trasportabile con i camion.
In vista di tale scenario, la società italiana ha deciso, con il costante supporto della nostra ambasciata a Santiago, di concentrare la propria azione per sensibilizzare il Governo cileno affinché il trasporto, da Quintero al sud del paese, non aggravi eccessivamente il costo del gas, oltre alle spese effettive per il trasporto terrestre, potendo invocare l'applicazione delle norme a tutela della libera concorrenza e quindi pretendere un trattamento non discriminatorio.
L'Ambasciata italiana in Cile, di concerto con la società Intergas, sta monitorando attentamente la situazione, sia per raggiungere tale obiettivo che per fare in modo che alla società italiana vengano garantiti quantitativi di combustibile tali da soddisfare le esigenze di distribuzione nella regione meridionale del paese. In occasione di un recente incontro del nostro ambasciatore a Santiago con il gerente general di Intergas, Larrondo, e con il proprietario italiano della società, Stefano Garilli, è stato concordato di attendere i nuovi assetti del Governo, in particolare l'insediamento del Presidente Pinera, nel prossimo mese di marzo, per valutare eventuali ulteriori passi di sensibilizzazione.

Il Sottosegretario di Stato per gli affari esteri: Enzo Scotti.