• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.5/03134 [Ridurre i costi della Marina militare sulla sorveglianza delle acque territoriali nazionali]



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in Commissione 5-03134 presentata da FRANCO GIDONI
lunedì 28 giugno 2010, seduta n.343
GIDONI, CHIAPPORI, FAVA e PIROVANO. - Al Ministro della difesa. - Per sapere - premesso che:

l'Amministrazione della difesa ha avviato nel 2002 un ambizioso programma d'interesse della Marina militare per l'ammodernamento della rete radar di sorveglianza costiera, elemento di fondamentale importanza ai fini della protezione del territorio nazionale da un vasto spettro di minacce, incluse quelle collegate all'ingresso nelle acque del nostro Paese di natanti carichi di migranti clandestini;

lo sforzo della Marina segue quello analogo fatto dalla Guardia di finanza, i cui mezzi di recente acquisizione, in particolare il sistema radar di sorveglianza israeliano IAI-Elta Eletronics Industries schierato su quattro siti del basso Adriatico, risultano frequentemente simili a quelli in uso o di programmata acquisizione da parte della Forza armata;

le capacità della Marina militare, della Guardia costiera (sistema Vts) e della Guardia di finanza possono essere integrate a fini pratici in un unico sistema operativo -:

se il Governo non ritenga possibile adottare misure affinché siano ridotti i costi derivanti dalle duplicazioni, ad avviso degli interroganti evidenti, delle capacità possedute od in via di acquisizione da parte della Marina militare, della Guardia costiera e della Guardia di finanza nel campo della sorveglianza e protezione delle acque territoriali nazionali. (5-03134)