• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.3/01118 [Categorie aventi diritto all'ingresso gratuito agli istituti e luoghi di cultura]



Atto Camera

Interrogazione a risposta orale 3-01118 presentata da DONATO RENATO MOSELLA
mercoledì 9 giugno 2010, seduta n.334
MOSELLA. - Al Ministro per i beni e le attività culturali. - Per sapere - premesso che:

un quotidiano romano riportava la notizia di un cittadino il quale, nonostante avesse superato i 65 anni, ha dovuto pagare il biglietto di ingresso al Museo nazionale delle arti del XXI Secolo (MAXXI);

secondo l'articolo 1 del decreto del Ministro dei beni e delle attività Culturali n. 239 del 20 aprile 2006, tra le categorie aventi diritto all'ingresso gratuito agli istituti e luoghi di cultura sono espressamente indicati i «cittadini dell'Unione europea che non abbiano compiuto il diciottesimo anno di età o che abbiano superato il sessantacinquesimo anno di età»;

come emerge dal sito dello stesso MAXXI questa norma non viene applicata; nel sito si legge infatti che hanno diritto ad ingresso gratuito «minori di 14 anni, accompagnatori di disabili, soci AMACI, giornalisti muniti di tessera, membri ICOM e dipendenti del Ministero dei beni e le attività culturali muniti di tessera di riconoscimento»;

un importante istituto di cultura quale è il MAXXI, di recentissima apertura al pubblico dovrebbe adeguarsi alle norme in vigore, non mettendo in atto scelte inique e che penalizzano tanti cittadini -:

se al Ministro interrogato consti quanto sopra esposto e, in caso affermativo, quali siano i motivi di questa decisione francamente inaccettabile presa dal MAXXI. (3-01118)