• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/07306 [Intervento della polizia nel carcere di Imperia per una pacifica protesta]



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-07306 presentata da RITA BERNARDINI
lunedì 24 maggio 2010, seduta n.326
BERNARDINI, BELTRANDI, FARINA COSCIONI, MECACCI, MAURIZIO TURCO e ZAMPARUTTI. - Al Ministro della giustizia. - Per sapere - premesso che:

secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa ASCA del 20 maggio 2010, i detenuti presso il carcere di Imperia hanno deciso di protestare contro il sovraffollamento battendo le stoviglie contro le sbarre tra mezzanotte e le 2 del mattino e, successivamente, tra le 4 e le 6;

nell'occasione sono intervenuti la polizia prima ed i carabinieri poi, i quali hanno provveduto, insieme agli agenti della polizia penitenziaria, a riportare sotto controllo la situazione;

le condizioni in cui versa la struttura penitenziaria di Imperia, rispetto alla quale non sono rinviabili i necessari accertamenti, è gravissima ed intollerabile sia per quanto riguarda le condizioni di lavoro degli agenti di polizia penitenziaria che per le gravi mancanze esistenti nel trattamento al quale sono sottoposti i detenuti -:

se i fatti esposti in premessa corrispondano al vero;

per quali motivi, in occasione della protesta dei detenuti mediante battitura, si è reso necessario l'intervento della polizia e dei carabinieri;

se non si ritenga opportuno, con atto immediato, predisporre una qualificata ed articolata ispezione all'interno del carcere di Imperia, per accertare se nelle condizioni in cui sono costretti a vivere i detenuti non siano ravvisabili situazioni inaccettabili. (4-07306)