• Testo MOZIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.1/00283 [Riordino della normativa nazionale vigente in materia di autorizzazione all'esportazione di materiali d'armamento]



Atto Senato

Mozione 1-00283 presentata da SERGIO DIVINA
mercoledì 26 maggio 2010, seduta n.387

DIVINA, TORRI, FILIPPI Alberto, PITTONI, RIZZI, MONTI, MURA, MARAVENTANO - Il Senato,

rilevando come le condizioni delle finanze pubbliche nei Paesi membri dell'Unione europea e dell'Alleanza atlantica siano tali da far ritenere prevedibile un'ulteriore riduzione delle spese pubbliche d'investimento destinate all'acquisizione di nuovi sistemi d'arma;

ritenendo conseguentemente attendibili le stime secondo le quali le capacità produttive esistenti nel comparto aerospaziale e dei materiali d'armamento siano destinate rapidamente ad eccedere la domanda prevedibile espressa dagli Stati membri dell'Unione europea e dell'Alleanza atlantica;

sottolineando:

come la circostanza rappresenti un oggettivo pericolo per la sopravvivenza delle capacità tecnologiche ed i livelli occupazionali del comparto nell'Unione europea e, soprattutto, in Italia;

altresì, come siano destinati ad assumere proporzionalmente maggior importanza ai fini della sopravvivenza dei principali soggetti imprenditoriali attivi nel comparto i mercati situati al di fuori dell'Unione europea e dell'Alleanza atlantica;

prendendo atto della richiesta proveniente dalle imprese italiane operanti nel comparto aerospaziale, materiali d'armamento e produzioni per la difesa, affinché venga avviata una riflessione sull'opportunità di rivedere alcuni aspetti della legge 9 luglio 1990, n. 185, in particolare esplorando la possibilità di semplificare l'apparato normativo che regola le autorizzazioni ad esportare materiali d'armamento; di accentuare l'informatizzazione delle procedure; di istituire uno sportello unico in grado di agire da interfaccia con le imprese; di pervenire all'adozione di una metodologia il più possibile simile a quella in uso presso i partner dell'Unione europea e dell'Alleanza atlantica;

apprezzando, inoltre, la disponibilità manifestata dalle imprese italiane operanti nel comparto a partecipare insieme agli organismi attualmente preposti ai controlli previsti dalla citata legge all'elaborazione di proposte per l'aggiornamento ed adeguamento della vigente normativa alle nuove sfide,

impegna il Governo a porre allo studio un provvedimento di riordino della normativa nazionale vigente in materia di autorizzazione all'esportazione di materiali d'armamento, creando a questo scopo un'apposita commissione composta dai rappresentanti delle imprese operanti nel comparto e degli organismi attualmente preposti alla gestione delle pratiche ed all'effettuazione dei controlli previsti dalla legge 9 luglio 1990, n. 185.

(1-00283)