• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.5/02917 [Motivazioni del rinvio delle nomine e criteri di scelta che verranno adottati]



Atto Camera

Interrogazione a risposta in Commissione 5-02917 presentata da MARIO TULLO
mercoledì 19 maggio 2010, seduta n.324
TULLO, ZUNINO, FEDERICO TESTA, ANDREA ORLANDO, GINEFRA, LULLI, ROSSA, TOUADI, MELIS, DUILIO e TEMPESTINI. - Al Ministro dell'economia e delle finanze, al Ministro dello sviluppo economico. - Per sapere - premesso che:

nella giornata del 14 maggio 2010 molte testate giornalistiche hanno dato notizia del blocco delle nomine di diverse società pubbliche che agiscono nell'ambito della tecnologia nucleare;

a prescindere dalla volontà del Governo di tornare alla produzione di energia attraverso il nucleare, queste società sono fondamentali per la gestione e lo smantellamento delle vecchie centrali e la bonifica dei siti;

sempre organi di stampa hanno dato notizia della nomina del signor Pietro Canepa alla presidenza del Nucleco, la società pubblica che ha la gestione dei rifiuti radioattivi in Italia; tale nomina sarebbe avvenuta dopo le dimissioni del Ministro allo sviluppo economico Claudio Scajola -:

quali motivazioni abbiano portato ad un rinvio delle nomine e soprattutto quali criteri di professionalità, trasparenza e rigore si adopereranno per procedere alla scelta di persone che dovranno ricoprire ruoli, in cui necessitano grandissima professionalità, autonomia e rigore morale riconosciuto;

quali criteri siano stati adottati per la nomina a presidente del Nucleco del signor Pietro Canepa. (5-02917)