• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/07132 [Salvaguardia del Parco Archeologico di Nora ]
LEGGI ANCHE IL TESTO DELLA RISPOSTA ALL'INTERROGAZIONE
Testo della risposta scritta



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-07132 presentata da PAOLO FADDA
martedì 11 maggio 2010, seduta n.319
FADDA, CALVISI, FARINA COSCIONI, MARROCU, MELIS, ARTURO MARIO LUIGI PARISI, PES, SCHIRRU e SORO. - Al Ministro per i beni e le attività culturali. - Per sapere - premesso che:


le recenti frane verificatesi a ridosso dell'area archeologica punico-romana di Nora hanno confermato i timori espressi da tempo dall'amministrazione comunale di Pula, da autorevoli archeologi delle università di Padova, Viterbo, Genova, Milano, nonché dalla soprintendenza archeologica di Cagliari, ovvero che il sito archeologico è compromesso dall'erosione costante del mare che, come testimoniano i rilevamenti fotografici, è avanzato in maniera preoccupante nell'arco di tre decenni;


il sito archeologico e la limitrofa area costiera sono stati interdetti ai visitatori da una ordinanza del sindaco di Pula, giustamente allarmato e preoccupato per la tutela e l'incolumità fisica delle persone, che è pronto a dichiarare lo stato di calamità in modo da coinvolgere la Protezione civile ed avere la massima garanzia dell'interdizione dei luoghi a rischio;


i ritardi degli interventi necessari a mettere in sicurezza l'area archeologica, minacciano nell'immediato le vestigia del tempio romano di Esculapio e delle terme romane - considerate tra le principali attrazioni di tutto il Parco Archeologico di Nora - e considerato che per la salvaguardia di questo sito, uno dei più pregiati di tutta l'area del Mediterraneo, l'amministrazione comunale di Pula ha promosso un tavolo tecnico insieme alla regione Sardegna, la soprintendenza archeologica, la capitaneria di porto e l'Agenzia del demanio per fare il punto sui pericoli incombenti su Nora e per individuare interventi anche eccezionali e risorse mirate alla soluzione dei problemi e delle criticità -:


se sia a conoscenza dei fatti e quali iniziative intenda adottare perché vengano disposti, con urgenza, i finanziamenti volti a combattere l'erosione costiera e a salvare il sito archeologico che è la testimonianza della antichissima città di Nora fondata dai Fenici, abitata dai Punici e dai Romani che ne avevano fatto uno dei centri marittimi più importanti del Mediterraneo. (4-07132)