• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.5/02771 [Normativa più stringente e prove pratiche obbligatorie per i candidati che intendano conseguire la patente di guida per le minicar ]



Atto Camera

Interrogazione a risposta in Commissione 5-02771 presentata da GUGLIELMO VACCARO
lunedì 19 aprile 2010, seduta n.308
VACCARO. - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. - Per sapere - premesso che:

nella notte tra il 10 e l'11aprile, alle tre del mattino circa, è deceduto il giovane Jacopo Fanfani di 17 anni, in seguito ad un incidente stradale sulla via Olimpica di Roma, all'altezza del Foro Italico;

il ragazzo era alla guida di una minicar, quando improvvisamente la piccola auto si è ribaltata ed è uscita di strada; il ragazzo è morto durante il ricovero in ospedale;

in data 12 aprile, alle otto del mattino circa, è deceduta la giovane Federica Lupi di 15 anni, in seguito ad un incidente stradale avvenuto all'interno del comprensorio dell'Olgiata, periferia nord di Roma. La piccola vettura guidata dalla ragazza, una minicar, si è scontrata frontalmente con un pullman che, nel tentativo ultimo di evitare l'impatto, ha anche urtato un albero, abbattendolo. La giovane è deceduta sul colpo. Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti i Vigili Urbani del XX gruppo;

è quindi il secondo incidente mortale con le minicar in pochi giorni;


si palesa dunque un grave problema riguardante la sicurezza dei quadricicli omologati come motorini e la scarsa preparazione alla guida dei giovani automobilisti;

la normativa vigente - articolo 116, comma 1-bis, del codice della strada - in materia di guida di minicar prevede infatti il semplice rilascio dell'attestato di idoneità alla guida dei ciclomotori per i ragazzi che abbiano compiuto i 14 anni-:

se il Governo intenda intervenire per promuovere un'iniziativa urgente normativa al fine di renderla più stringente posto che, ad oggi, la normativa prevede il rilascio dei patentini agli over 14 solo dopo aver sostenuto e superato un esame teorico che abilita alla guida di ciclomotori (a 45 cc) e delle minicar (fino a 350 cc), senza alcun obbligo di una lezione di pratica;

se il Governo intenda rendere effettive le prove pratiche obbligatorie per i candidati che intendano conseguire la patente di guida, ad esempio la prova pratica in strade extraurbane principali, la prova pratica di notte e quella di comportamento sul bagnato, tutte prove che consentirebbero ai neo patentati di affrontare al meglio la circolazione stradale.

(5-02771)