• C. 3272 Proposta di legge presentata il 5 marzo 2010

link alla fonte  |  scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.3272 Disposizione concernente la sospensione del pagamento dei debiti tributari, per il triennio 2010-2012, nei casi di temporanea situazione di obiettiva difficoltà del contribuente



XVI LEGISLATURA
CAMERA DEI DEPUTATI

   N. 3272


 

Pag. 1

PROPOSTA DI LEGGE
d'iniziativa dei deputati
OCCHIUTO, GALLETTI, RUGGERI, POLI
Disposizione concernente la sospensione del pagamento dei debiti tributari, per il triennio 2010-2012, nei casi di temporanea situazione di obiettiva difficoltà del contribuente
Presentata il 5 marzo 2010


      

Onorevoli Colleghi! - Nel corso dell'audizione svoltasi il 10 febbraio 2010 presso la Commissione Finanze della Camera dei deputati, il direttore dell'Agenzia delle entrate, dottor Attilio Befera, ha dichiarato che lo strumento della rateizzazione dei debiti nei confronti dell'erario ha rappresentato un aiuto concreto per i contribuenti in difficoltà. Tra i motivi che hanno spinto i contribuenti a chiedere il pagamento rateale delle tasse sicuramente rientrano le difficoltà economiche incontrate nel corso del 2009, ma a ciò vanno aggiunti i risultati della lotta all'evasione che hanno fatto emergere arretrati pesantissimi a carico dei contribuenti.
      Attualmente le rateizzazioni concesse ammontano a oltre 620.000 euro per un importo di oltre 10 miliardi di euro (di cui 2 miliardi di euro incassati fino al 2009). Dal confronto e dalle istanze emerse nel corso di incontri con i piccoli e medi imprenditori, tuttavia, è risultato come tale strumento, preziosissimo in una fase in cui alla scarsa liquidità si deve aggiungere un calo delle vendite e delle commesse, potrebbe risultare ancora più determinante per una ripresa economica della piccola e media imprenditoria italiana qualora fosse accompagnato da una sospensione del pagamento dei debiti tributari di un anno mediante la quale si possa costituire un ammortamento delle rate successive senza creare, pertanto, quelle difficoltà di liquidità che, seppur in presenza di una
 

Pag. 2

rateizzazione del debito tributario, costituiscono un freno per le aziende. Con la presente proposta di legge si intende porre all'attenzione della Camera dei deputati, per una sua rapida approvazione, la possibilità per i contribuenti di una sospensione, senza oneri, del pagamento del debito tributario maturato e rateizzato, per un periodo pari a dodici mesi, qualora l'importo del debito sia superiore a 250.000 euro. Crediamo si tratti di una misura facilmente sostenibile dall'erario, che è altresì cosciente del fatto che a fronte di tale «sacrificio» resta la previsione di un incasso sicuro rispetto a una possibile perdita di tutto il credito vantato nei confronti del contribuente in caso di chiusura della sua attività.
 

Pag. 3


PROPOSTA DI LEGGE
Art. 1.

      1. Nell'ipotesi di cui all'articolo 19 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, e successive modificazioni, concernente la dilazione del pagamento nei casi di temporanea situazione di obiettiva difficoltà del contribuente, per il triennio 2010-2012 l'agente della riscossione, su richiesta del contribuente può concedere, senza oneri aggiuntivi, la sospensione del pagamento del debito tributario maturato e rateizzato, per un periodo pari a dodici mesi, qualora l'importo sia superiore a 250.000 euro.