• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/05876 MARIANI e VELO. - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. - Per sapere - premesso che: la linea ferroviaria Aulla-Lucca-Pisa, riveste importanza fondamentale per la...



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-05876 presentata da RAFFAELLA MARIANI
mercoledì 27 gennaio 2010, seduta n.274
MARIANI e VELO. - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. - Per sapere - premesso che:

la linea ferroviaria Aulla-Lucca-Pisa, riveste importanza fondamentale per la mobilità del territorio che presenta invece ancora alcune carenze nella viabilità stradale, dovute soprattutto all'orografia e al notevole traffico di mezzi pesanti;

purtroppo non vengono investite risorse sufficienti per garantire un servizio ferroviario efficiente e sono molti i disagi lamentati dagli utenti, a cominciare dalla cronicità dei ritardi;

la linea è utilizzata da migliaia di persone: pendolari, lavoratori, studenti delle scuole superiori, studenti universitari, persone che debbono effettuare visite mediche presso gli ospedali di Lucca e Pisa o portare assistenza a familiari e congiunti ivi ricoverati nonché persone che si devono recare presso i vari uffici pubblici siti nel capoluogo di provincia;

è praticamente assente una forma di trasporto pubblico alternativa che possa supplire nei casi - peraltro piuttosto abituali - di disservizio;

i ritardi dei treni sono spesso superiori ai trenta minuti e non è infrequente che superino l'ora di tempo; talvolta i ritardi diventano così elevati da portare alla soppressione del treno;

il livello del materiale rotabile è decisamente inadeguato e gli utenti lamentano la scarsa igiene, lo stato complessivo di degrado e il cattivo funzionamento di gran parte dei servizi-bagni, riscaldamento, aria condizionata, e altro;

neppure le infrastrutture godono di buona salute e spesso i ritardi sono causati dall'inadeguatezza dei meccanismi degli scambi che si bloccano quando le temperature sono molto rigide;

la presenza di un solo binario comporta inevitabilmente che il ritardo di un solo treno si ripercuota su tutti gli altri a catena, provocando disagi per l'intera giornata;

analoghe considerazioni possono essere fatte sulle condizioni delle stazioni, sporche e in cui mancano i servizi minimi e dove spesso persino le macchine obliteratrici dei biglietti non funzionano;

un comitato spontaneo di utenti della tratta ferroviaria in questione ha mandato una lettera al Ministro interrogato e a tutti gli enti coinvolti per segnalare i disservizi e i disagi relativi alla linea ferroviaria Aulla-Lucca-Pisa e chiedere di migliorare la qualità del servizio;

alla fine del 2009 la Giunta regionale ha provveduto alla sottoscrizione del nuovo contratto di servizio con Trenitalia per la regolazione del trasporto pubblico locale regionale per il prossimo biennio, con il quale, a fronte di un corrispettivo di 237,2 milioni di euro, il gestore si è impegnato a migliorare il servizio per i pendolari (grazie anche agli ingenti sforzi economici sostenuti e previsti direttamente dalla regione per il rinnovo del materiale rotabile in esercizio) -:

se il Ministro interrogato non ritenga di doversi attivare, per quanto di propria competenza, al fine di favorire un netto e rapido miglioramento del servizio ferroviario di collegamento fra Lucca e la Garfagnana, promuovendo la realizzazione dei necessari interventi previsti nel nuovo contratto di servizio sottoscritto con Trenitalia;

se non ritenga necessario valutare l'opportunità di individuare nuove risorse per consentire l'ammodernamento e la riqualificazione della linea ferroviaria.
(4-05876)