• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.9/01790/036 in sede di esame del disegno di legge finanziaria per il 2010, premesso che: gli eventi alluvionali che si verificano ogni anno e le conseguenze catastrofiche che ne derivano in termini...



Atto Senato

Ordine del Giorno 9/1790/36 presentato da ALBERTINA SOLIANI
martedì 10 novembre 2009, seduta n.276

"Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge finanziaria per il 2010,
premesso che:
gli eventi alluvionali che si verificano ogni anno e le conseguenze catastrofiche che ne derivano in termini di danni alle coltivazioni e purtroppo, talvolta, in termini di vite umane, rendono sempre più urgenti interventi finalizzati alla riqualificazione e valorizzazione economica del territorio delle regioni fluviali;
da ultimo la violenta alluvione che ha colpito Messina ed i paesi circostanti dà la misura del tragico ritardo con cui sono - o meglio dovrebbero - essere realizzati interventi di sicurezza idraulica ed idrogeologica;
ogni anno le opere idrogeologiche, le abitazioni, le aziende agricole, soprattutto le colture, le serre e gli impianti di produzione altamente tecnologici subiscono danni considerevoli con gravi ripercussioni, quindi, sull'attività produttiva ed economica del territorio;
le regioni dovrebbero attuare interventi finalizzati all'aumento della sicurezza idraulica ed idrogeologica, alla riqualificazione ambientale e alla estensione delle reti ecologiche, alla tutela delle risorse idriche;
oltre a questi interventi occorrerebbe procedere al recupero ed alla tutela dei beni culturali, architettonici ed archeologici;
tali interventi sono programmati dalla Autorità di bacino di cui all'articolo 63 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, anche su proposta delle regioni ed in coerenza con la pianificazione vigente;
impegna il Governo:
a reperire le risorse necessarie per il ripristino e l'aumento della sicurezza idraulica ed idrogeologica del territorio delle regioni fluviali, nonché per effettuare interventi destinati alla riqualificazione ambientale e alla estensione delle reti ecologiche e alla tutela delle risorse idriche;
a realizzare adeguati interventi ed opere di prevenzione dei rischi connessi ai dissesti idrogeologici che sono indifferibili, urgenti e di pubblica utilità".
(numerazione resoconto Senato G2.126)
(9/1790/36)
SOLIANI, CASSON, MERCATALI, LEGNINI, PEGORER, DELLA MONICA, GHEDINI, ROILO