• Testo della risposta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/03889 [Requisiti per il rilascio della patente di guida a chi sia affetto da malattie invalidanti, in particolar modo l'epilessia]



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata lunedì 26 ottobre 2009
nell'allegato B della seduta n. 238
All'Interrogazione 4-03889 presentata da
ANTONIO BOCCUZZI
Risposta. - In riferimento all'interrogazione in esame, si forniscono i seguenti elementi di risposta.
La normativa attualmente vigente, di cui all'appendice II dell'articolo 320, lettera D, del regolamento di esecuzione del codice della strada (decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495) non consente a persone che sono state colpite da episodi di epilessia di conseguire patenti di guida delle categorie C o D, ovvero il certificato di abilitazione professionale di tipo KB.
L'eventuale revisione della normativa deve essere supportata inoltre da studi scientifici, cui dovrà sovrintendere un organo dotato di specifica competenza, che dimostrino che episodi di crisi comiziali non recenti, per un conducente che svolga attività di guida professionale, non pregiudicano la sicurezza per sé e per gli altri utenti della strada.
Una modifica delle previsioni in materia di rilascio del titolo di guida nel senso auspicato dagli onorevoli interroganti deve necessariamente derivare da un intervento di carattere normativo sul vigente Codice della strada.

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti: Altero Matteoli.