• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.9/01724/019 [Dirigenti Servizio Sanitario in pensione a 70 anni]



Atto Senato

Ordine del Giorno 9/1724/19 presentato da MICHELE SACCOMANNO
sabato 1 agosto 2009, seduta n.251

Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge di conversione del decreto-legge 1º luglio 2009, n. 78, recante provvedimenti anticrisi, nonché proroga di termini e della partecipazione italiana a missioni internazionali - AS 1724,
premesso che:
l'articolo 17 del testo in esame - rubricato «Enti pubblici: economie, controlli, Corte dei conti» -, al comma 35-novies reca la sostituzione del comma Il dell'articolo 32 del decreto-legge 112 del 2008 convertito, con modificazioni, dalla legge 133 del 2008, così come modificato dall'articolo 6, comma 3, della legge 15/2009;
la nuova formulazione del predetto comma 11, introdotta in seguito all'approvazione di un emendamento nel corso dell'esame del provvedimento nelle Commissioni riunite 5 e 6 della Camera, concerne la facoltà, per le pubbliche amministrazioni, in caso di compimento dell'anzianità massima contributiva di 40 anni del personale dipendente, di risolvere, fermo restando quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di decorrenze dei trattamenti pensionistici, il rapporto di lavoro con un preavviso di sei mesi;
lo stesso comma, all'ultimo periodo, stabilisce che tale disposizione non si applica a magistrati, professori universitari e dirigenti medici responsabili di struttura complessa;
sarebbe inopportuno privarsi di alte professionalità in campo sanitario, a causa del pensionamento per limiti di età di questa categoria, attualmente fissata a 65 anni,
impegna il Governo
ad adottare ogni opportuna iniziativa volta a prevedere che il collocamento a riposo dei dirigenti responsabili del Servizio Sanitario Nazionale sia stabilito al compimento del 70º anno di età.
(Numerazione resoconto senato G118)
(9/1724/19)
SACCOMANNO, TOMASSINI, FOSSON, D'AMBROSIO LETTIERI, CALABRO'