• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/03801 [strada statale (SS) 64]
LEGGI ANCHE IL TESTO DELLA RISPOSTA ALL'INTERROGAZIONE
Testo della risposta scritta



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-03801 presentata da GIANLUCA BENAMATI
martedì 28 luglio 2009, seduta n.210
BENAMATI. - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. - Per sapere - premesso che:

l'Alta e Media Valle del Reno (Bologna) ospita importanti realtà artigianali ed industriali e rappresenta una delle maggiori realtà economiche ed occupazionali nel contesto montano emiliano;

l'Alta Valle del Reno è un territorio a forte vocazione turistica e conta tra le sue fonti di attrazione le terme di Porretta, gli impianti sciistici del Corno alle Scale e l'omonimo Parco Regionale;

la strada statale (SS) 64 «Porrettana» rappresenta ad oggi l'unica linea di collegamento viaria tra il Comune di Sasso Marconi, connesso a Bologna tramite il casello sulla autostrada A1 Milano-Napoli, tutti i Comuni del Medio ed Alto Reno e Pistoia a sua volta collegata con l'autostrada A11 Firenze-Mare;

la SS 64 vede sovrapporsi le due funzioni di transito su lunghe percorrenze e di servizio locale, cosa che produce una elevata eterogeneità di traffico che va dall'autovettura al veicolo pesante;

la «Porrettana» è contraddistinta da sezione ed andamento plano-altimetrico sempre meno idoneo ad accogliere un traffico ad oggi pesante ed intenso;

la SS 64 mostra anche problematiche relative alla sicurezza stradale, crea problemi di inquinamento atmosferico e acustico nei centri abitati, ed è ormai caratterizzata da tempi di percorrenza elevati e poco concorrenziali per le realtà produttive e turistiche presenti sul territorio;

gli enti locali e le associazioni di categoria presenti su tutto il territorio della Media e Alta Valle del Reno (ASCOM, CNA, CONFARTIGIANATO E CONFESERCENTI), unitamente a molti comitati di cittadini, hanno più volte manifestato l'esigenza di creare un collegamento autostradale tra la valle del Setta e la valle del Reno, per avvicinare l'intera area alla rete di trasporto autostradale e specificatamente all'autostrada A1 Milano-Napoli;

la Provincia diBologna, con il supporto della Regione Emilia-Romagna nell'ambito delle possibilità offerte dalla legge n. 30 del 1998, ha elaborato uno studio di fattibilità di un collegamento autostradale Setta-Reno («Passante») che, dipartendosi dall'autostrada in un punto della Valle del Setta prossimo alla località Rioveggio, si dirige verso la Valle del Reno attestandosi in un punto poco più a sud della città di Vergato (Bologna);

la Regione Emilia Romagna e la Provincia di Bologna, nei limiti delle loro competenze sembrano disponibili a supportare un percorso volto alla realizzazione di tale opera infrastrutturale di collegamento autostradale -:

quali iniziative intenda assumere per l'auspicata realizzazione di questo intervento infrastrutturale e per favorire l'attivazione della procedura di ricerca del proponente concessionario tramite Anas considerata l'importanza strategica che questa opera riveste per tutto il sistema dell'Alta e Media Valle del Reno e per un'ampia parte della Provincia di Bologna.(4-03801)