• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.9/02561-A/168 premesso che:il provvedimento in esame vieta di procedere ad assunzioni nella pubblica amministrazione, con esclusione di alcune deroghe;il personale dei servizi ispettivi e di vigilanza...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/2561-A/168 presentato da FIORELLA CECCACCI RUBINO testo di lunedì 27 luglio 2009, seduta n.209

La Camera,
premesso che:
il provvedimento in esame vieta di procedere ad assunzioni nella pubblica amministrazione, con esclusione di alcune deroghe;
il personale dei servizi ispettivi e di vigilanza del Ministero del lavoro e degli enti gestori di previdenza obbligatoria non è compreso tra le deroghe suddette;
tale personale svolge funzioni essenziali di controllo in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e nella lotta all'evasione contributiva;
la XI Commissione permanente lavoro pubblico e privato, nell'esprimere parere favorevole al provvedimento in esame, ha segnalato l'esigenza di disporre che il divieto di assunzione presso le pubbliche amministrazioni, ivi previsto, non valga per il reclutamento del personale dei servizi ispettivi e di vigilanza del Ministero del lavoro e degli enti di previdenza obbligatoria, attesa anche la particolare rilevanza dei compiti da questi svolti per la tutela dei diritti dei lavoratori e per la loro sicurezza sui luoghi di lavoro,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di adottare, in altro provvedimento di legge, apposite misure di deroga alle disposizioni di cui all'articolo 17, comma 7, del provvedimento in esame, al fine di consentire l'assunzione del personale del Ministero del lavoro della salute e delle politiche sociali e degli enti di previdenza obbligatoria, da impiegarsi nei servizi ispettivi e di vigilanza, le cui procedure concorsuali di reclutamento risultano concluse alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto.
9/2561-A/168. Ceccacci Rubino, Cazzola.