• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/03594 CASSINELLI. - Al Ministro della giustizia. - Per sapere - premesso che: mercoledì 8 luglio 2009, è evaso dal carcere di Imperia Faical Ben Farah Trabelsi, condannato a 30 anni per...



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-03594 presentata da ROBERTO CASSINELLI
martedì 14 luglio 2009, seduta n.202
CASSINELLI. - Al Ministro della giustizia. - Per sapere - premesso che:

mercoledì 8 luglio 2009, è evaso dal carcere di Imperia Faical Ben Farah Trabelsi, condannato a 30 anni per traffico internazionale di droga, che avrebbe dovuto scontare la pena fino al 2025;

dall'agosto del 2006 ad oggi, si tratta della quarta evasione dalla casa circondariale imperiese;

la circostanza appare ancor più grave se si pensa che Farah Trabelsi ha utilizzato per la propria evasione una finestra tramite cui in passato un altro detenuto era riuscito ad abbandonare la struttura carceraria;

giovedì 9 luglio 2009, nel medesimo penitenziario di Imperia, un altro detenuto, di nazionalità tunisina, ha tentato il suicidio, impiccandosi, e non ha perso la vita solo grazie al pronto intervento degli agenti di turno che si sono resi conto dell'accaduto e lo hanno rianimato;

questi avvenimenti sono causati dall'assoluta carenza di personale della Polizia penitenziaria che, nonostante l'alta professionalità degli agenti e l'impegno da loro profuso, ha un organico sottodimensionato (composto da 50 unità) se si pensa al numero di detenuti che scontano la propria pena ad Imperia (attualmente 125, a fronte di una capienza di 78) -:

quali iniziative il Governo intenda intraprendere affinché presso la casa circondariale di Imperia cessi il verificarsi di evasioni che mettono a repentaglio la sicurezza dello Stato, affinché le strutture carcerarie italiane siano dotate di adeguate risorse umane e affinché siano realizzate, anche con il contributo di privati, nuove carceri in grado di contenere in sicurezza tutti i detenuti. (4-03594)