• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.4/01694 [Iniziative elettorali per il PdL del presidente dell'INPDAP]
LEGGI ANCHE IL TESTO DELLA RISPOSTA ALL'INTERROGAZIONE
Testo della risposta scritta



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-01694 presentata da FRANCA DONAGGIO
mercoledì 1 luglio 2009, seduta n.230

DONAGGIO - Al Presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione - Premesso che:

da notizie diffuse nei giorni scorsi, l'interrogante ha appreso che presso l'INPDAP un anonimo comitato promotore dell'istituto, per il tramite della segreteria del Presidente avvocato Paolo Crescimbeni, avrebbe inviato ai dirigenti dello stesso istituto un invito ad un cocktail di sostegno al Popolo della Libertà previsto per il giorno 28 maggio 2009, in occasione delle recenti elezioni europee;

nello stesso invito veniva garantita la partecipazione dello stesso Presidente dell'ente;

considerato che:

la diramazione di tale invito sarebbe avvenuta attraverso l'utilizzo dello strumento informatico dell'Istituto stesso;

con direttiva n. 2 del 26 maggio 2009, relativa a "Utilizzo di internet e della casella elettronica istituzionale sul luogo di lavoro", il Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri ha indicato ai dirigenti responsabili i metodi da applicare per il rispetto di alcune norme relative all'utilizzo di Internet e della casella di posta elettronica istituzionale sul luogo di lavoro da parte dei dipendenti,

si chiede di sapere:

se il Governo sia a conoscenza del fatto riportato in premessa e quali siano le valutazioni in merito;

se ritenga necessario verificare, con la massima sollecitudine se, nel caso in specie, siano state violate le recenti disposizioni emanate con la succitata direttiva del Dipartimento della funzione pubblica in ordine all'utilizzo di Internet e della casella elettronica istituzionale sul luogo di lavoro, e, in caso affermativo, quali provvedimenti intenda adottare nei confronti degli eventuali responsabili;

in particolare, se ritenga opportuno verificare se il lavoratore che ha materialmente inoltrato l'invito attraverso l'utilizzo dell'indirizzo di posta elettronica della segreteria del Presidente dell'INPDAP abbia operato a titolo personale o per conto dell'amministrazione di appartenenza;

infine, quali provvedimenti intenda adottare per favorire il corretto utilizzo dei sistemi informatici da parte dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni nonché il proporzionato esercizio del potere datoriale di controllo da parte delle pubbliche amministrazioni.

(4-01694)