• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.5/00996 LANZILLOTTA e AMICI. - Al Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione. - Per sapere - premesso che: nell'articolo 19 del disegno di legge «disposizioni per lo sviluppo...



Atto Camera

Interrogazione a risposta in Commissione 5-00996 presentata da LINDA LANZILLOTTA
mercoledì 11 febbraio 2009, seduta n.131
LANZILLOTTA e AMICI. - Al Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione. - Per sapere - premesso che:

nell'articolo 19 del disegno di legge «disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile (AS 1082) approvato dalla Camera nell'ottobre 2008 e da vari mesi all'esame del Senato, era tra l'altro prevista una delega per riformare il CNIPA e il FORMEZ, due importanti istituzioni operanti - se pur con compiti e con rilievo molto diversi - nell'ambito della responsabilità del Ministro della pubblica amministrazione;

indiscrezioni segnalano che il Governo intenderebbe procedere alla riforma di tali enti in via amministrativa utilizzando il potere ad esso conferito con la norma contenuta nell'articolo 74 del decreto-legge n. 112 del 2008, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, adottando in tal caso una procedura che evidentemente contraddirebbe l'intenzione tante volte proclamata dal Ministro di voler realizzare il cambiamento nelle amministrazioni pubbliche coinvolgendo al massimo tutti gli stakeholders, con il massimo di trasparenza e di partecipazione, anche mediante consultazioni via internet -:

se non intenda, considerato che il CNIPA svolge importanti e delicate funzioni in materia di innovazione tecnologica e acquisti delle pubbliche amministrazioni nel settore dell'ITC (settori quanto mai delicati che esigono il massimo di trasparenza e di concorrenza), confermare che si procederà al suo riordino sulla base di un atto legislativo e secondo chiari indirizzi dettati dal Parlamento e se non ritenga che debbano essere chiarite la natura giuridica, la missione e la sostenibilità economica del FORMEZ prima di procedere a qualsiasi ulteriore intervento.
(5-00996)