• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.9/1-00067/001 in sede di discussione delle mozioni 1-00067, 1-00076 e 1-00080, assumendone le premesse, impegna il Governo: ad assumere ogni possibile iniziativa in seno alle Nazioni Unite affinché...



Atto Senato

Ordine del Giorno 9/1-00067/1 presentato da FRANCESCO RUTELLI
giovedì 18 dicembre 2008, seduta n.118

Il Senato,
in sede di discussione delle mozioni 1-00067, 1-00076 e 1-00080, assumendone le premesse,
impegna il Governo:
ad assumere ogni possibile iniziativa in seno alle Nazioni Unite affinché la Comunità internazionale adotti urgentemente gli atti necessari a porre fine a crimini di pirateria marittima;
a sottolineare nelle sedi internazionali competenti l'esigenza che siano adottate regole di ingaggio adeguate all'implementazione delle misure di contrastro alla pirateria, come previsto dalle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell'ONU;
ad adoperarsi per ripristinare il pieno utilizzo delle vie del mare in particolare nell'area del Corno d'Africa per le persone, il traffico commerciale e per le missioni di assistenza umanitaria;
a promuovere in tutte le sedi competenti ogni possibile azione tesa a favorire il coordinamento fra le forze operanti nelle missioni di contrasto alla pirateria nelle aree indicate in premessa;
ad adottare sollecitamente provvedimenti diretti a consentire all'Italia di prendere parte alla missione navale della Unione Europea denominata "Atalanta";
a concorrere a definire urgentemente in sede internazionale le competenze per il giudizio nei confronti dei responsabili degli atti di pirateria, con l'obiettivo di individuare uno specifico foro internazionale ad hoc.
(numerazione resoconto senato G1)
(9/1-00067/1)
RUTELLI, DIVINA, CANTONI, ESPOSITO, QUAGLIARIELLO, ZANDA, CAFORIO, PASSONI, PINOTTI, AMORUSO, BODEGA, BRICOLO, CAGNIN, CARRARA, COLLINO, CONTINI, COMPAGNA, CURSI, DE FEO, GALIOTO, GAMBA, LICASTRO SCARDINO, MARCENARO, MAZZATORTA, MURA, RAMPONI, STIFFONI, TORRI, TOTARO, ZAVOLI, CARUSO