• Testo della risposta

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/00336 CERA. - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. - Per sapere - premesso che: nel mese di agosto del 2007 si è operato nel comune di Trani (BAT) il sequestro...



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata martedì 5 agosto 2008
nell'allegato B della seduta n. 048
All'Interrogazione 4-00336 presentata da
ANGELO CERA
Risposta. - In riferimento all'interrogazione in esame, si forniscono i seguenti elementi di risposta.
La Società Rete ferroviaria italiana ed il comune di Trani hanno stipulato una convenzione nella quale si prevede la soppressione sul territorio comunale di tutti i passaggi a livello esistenti sulla linea ferroviaria Ancona-Bari, con contestuale realizzazione di opere sostitutive.
In particolare per la soppressione dei passaggi a livello posti al km 605+820 (via De Robertis), 606+820 (via Sant'Annibale di Francia) e 610+730 (contrada Carra delle Monache) è prevista la realizzazione di due sottovia rispettivamente ai km 605+820 e 606+820 nonché l'allargamento del sottovia al km 608+316 (via Pozzo Piano).
Le opere relative alla 1a fase (sottovia km 605+820 e sottovia km 608+316) sono già state realizzate e consegnate al comune di Trani in data 4 luglio 2008 che le ha regolarmente aperte al traffico stradale.
L'eliminazione del passaggio a livello al km 606+820, via Sant'Annibale di Francia, è prevista mediante la realizzazione di una sottovia carrabile in asse al passaggio a livello stesso.
Allo stato attuale l'inizio dei lavori è subordinato allo spostamento da parte del comune di numerosi servizi interferenti con l'opera e si prevede che si possa dare inizio al suddetti lavori entro il primo semestre del 2009.

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti: Altero Matteoli.