• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.4/00211 GARAVAGLIA Mariapia - Al Ministro per i beni e le attività culturali - Premesso che: il decreto ministeriale 9 novembre 2007 fissa i criteri e modalità si erogazione dei contributi in...
LEGGI ANCHE IL TESTO DELLA RISPOSTA ALL'INTERROGAZIONE
Testo della risposta scritta




Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-00211
presentata da
MARIAPIA GARAVAGLIA
martedì 24 giugno 2008 nella seduta n.025

GARAVAGLIA Mariapia - Al Ministro per i beni e le attività culturali - Premesso che:

il decreto ministeriale 9 novembre 2007 fissa i criteri e modalità si erogazione dei contributi in favore delle attività musicali, in corrispondenza degli stanziamenti del Fondo Unico dello spettacolo (FUS) di cui alla legge 30 aprile 1985, n. 163;

per il 2008 la quota assegnata dal FUS a favore del Teatro Arena di Verona è pari a 14.100.000 euro;

nei giorni scorsi, il Ministro per i beni e la attività culturali, sen. Sandro Bondi, durante la presentazione a Roma del cartellone verdiano 2008, ha annunciato la presentazione di un disegno di legge per "valorizzare e promuovere solo le iniziative culturali di eccellenza", subordinando gli stanziamenti statali alla qualità degli spettacoli;

nella stessa occasione il Ministro ha tracciato una lista dei teatri e delle manifestazioni che avrebbero accesso alla nuova ripartizione dei fondi; in tale lista non appare il Teatro Arena di Verona;

tale notizia ha suscitato grande allarme soprattutto in considerazione del fatto che il Teatro Arena di Verona dà vita a una delle manifestazioni culturali di eccellenza a livello nazionale; inoltre, il Teatro Arena di Verona accoglie un numero spettatori pari, solo per la stagione estiva, a una media di mezzo milione di persone;

considerato inoltre che, per la sua natura unica e particolare, il Teatro Arena di Verona necessita di manutenzioni e restauri superiori a quelli di qualsiasi altro teatro nazionale,

si chiede di sapere se quanto riportato in premessa risponda al vero e, qualora lo fosse, se, in sede di presentazione effettiva del disegno di legge citato in premessa, il Ministro in indirizzo non ritenga opportuno inserire tra le fondazioni lirico-sinfoniche ammesse al finanziamento il Teatro Arena di Verona.

(4-00211)